Contenuto sponsorizzato

Abbandonano materassi e vestiti, "pizzicati" dalle telecamere

Sono cinque le sanzioni staccate dalla polizia locale Trento Monte Bondone per scorretto smaltimento dei rifiuti. Da inizio anno sono circa cinquanta le multe comminate dalle forze dell'ordine e Dolomiti Ambiente

Pubblicato il - 12 giugno 2018 - 12:22

TRENTO. Sono cinque le sanzioni staccate per lo scorretto smaltimento dei rifiuti tra il Comune di Trento e quello di Aldeno.

 

Le multe applicate a ogni cittadino sono quelle previste nella normativa comunale e variano dai 54 euro per il deposito dell'immondizia fuori dai punti di raccolta ai 104 euro per l'uso di sacchi e contenitori diversi da quelli assegnati dal gestore.

Dopo alcune segnalazioni dei cittadini, il nucleo ambientale della polizia locale Trento Monte Bondone è entrato in azione per monitorare il corretto conferimento dei rifiuti.

Nel mirino in particolare Salita Largaiolli per tre casi di abbandono di immondizie tra vestiti, un sacco bianco con all'interno rifiuti urbani e teli in plastica. A Gardolo invece è stato trovato un sacco nero e quindi in via Stenico è stato lasciato un materasso.

Oltre al controllo, le forze dell'ordine si sono serviti anche delle immagini delle videocamere di registrazione mobili in dotazione alla polizia locale e degli impianti di sorveglianza dei privati cittadini.

In totale dall'inizio dell'anno sono circa venti i servizi mirati della polizia in materia per 27 multe, mentre gli accertatori di Dolomiti Ambiente hanno contestato altre venti violazioni al regolamento della gestione dei rifiuti.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 novembre - 12:56

La neve caduta in grandi quantità e appesantita anche da pioggia e temperature in risalita è instabile in molte zone. I tecnici: ''Al di sopra dei 2200 m circa gli abbondanti accumuli di neve ventata degli ultimi giorni sono instabili. Queste possono distaccarsi già in seguito al passaggio di un singolo appassionato di sport invernali e, a livello isolato, raggiungere grandi dimensioni''

18 novembre - 12:33

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Visite ambulatoriali e prelievi potranno subire qualche disservizio". Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato un'assemblea sindacale per quanto riguarda le autonomie locali per venerdì 22 novembre dalle 9 alle 13 alla Sala della cooperazione in via Segantini a Trento

18 novembre - 12:38

Nel programma domenicale "Non è l'arena", condotto su La7 da Massimo Giletti, è andata in onda una discussione isterica sull'Alto Adige tra Vittorio Feltri e Michaela Biancofiore, decisamente poco utile alla causa della comprensione della realtà provinciale da parte del grande pubblico nazionale. Alla complessità si è preferita la cagnara, perché insulti e visi avvampati - conditi da gravi inesattezze storiche - fanno più audience

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato