Contenuto sponsorizzato

Anniversario del '68, anche la Provincia organizza le celebrazioni: ''Ci sarà una mostra a Sociologia''

Sarà curata da Michele Toss e Sara Zanatta e allestita all'interno del Dipartimento di sociologia da maggio a novembre del 2018. Gilmozzi: "L'obiettivo è quello di creare un gioco di rimandi tra la dimensione locale e il contesto nazionale e internazionale"

Pubblicato il - 31 gennaio 2018 - 13:13

TRENTO. E' il consigliere provinciale Marino Simoni che se ne interessa: "Quello del ’68 fu e rimane idealmente un messaggio o una chiamata di fronte a cui , oggi come allora, anche chi si chiamava fuori sa che deve scegliere dove stare".

 

Lui forse si sarebbe chiamato fuori, non se lo immagina nessuno con addosso l'eskimo, i capelli lunghi e i cartelli in mano contro il sistema e le istituzioni. "Ma fingere di osannare o evitare di mettersi in gioco è semplicemente stonato. Perché sotto altre forme, con altri stendardi e appartenenze, quella battaglia per i valori di dignità umana è tutt’altro che finita".

 

"Considerato il fondamentale ruolo svolto dall’Università di Trento, frutto dell’intuizione di Bruno Kessler, chiedo se è intenzione della Giunta provinciale intraprendere qualche iniziativa, eventualmente con quali prospettive sociologiche e scientifiche e attraverso quali soggetti".

La risposta, durante la seduta del Consiglio provinciale, è data dall'assessore Mauro Gilmozzi. La Provincia celebrerà questa ricorrenza dedicando al '68 trentino uno specifico appuntamento in collaborazione con il Dipartimento di Sociologia

 

"Attraverso il Museo storico del Trentino - spiega Gilmozzi - si intende realizzare una mostra dal titolo 'Il '68 e Sociologia' che consiste in un percorso espositivo che racconta il '68 dell'Università a Trento, muovendosi tra immaginario culturale e una nuova idea del sapere". 

 

La mostra sarà curata da Michele Toss e Sara Zanatta e allestita all'interno del Dipartimento di sociologia da maggio a novembre del 2018. "L'obiettivo - spiega l'assessore - è quello di creare un gioco di rimandi tra la dimensione locale e il contesto nazionale e internazionale".

 

La mostra utilizzerà materiali documentari, fotografici e audiovisivi presenti negli archivi dell'università e farà da cornice ad attività seminariali, presentazioni di libri e altre iniziative culturali che accompagneranno l'anniversario del '68".

 

"L'inaugurazione della mostra - conclude Gilmozzi - dovrebbe avvenire all'interno del Trento Film festival. Per questo sono in fase di definizione organizzativa alcune attività collaterale alla manifestazione cinimatografica". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'08 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 luglio - 17:49

Negli anni passati dal primo giugno scattava il servizio di guardia attiva stagionale dei sommozzatori del nucleo all'eliporto di Mattarello. Quest'anno qualcuno ha deciso che non fosse necessario e in meno di 40 giorni ci sono già stati 4 morti. Oggi i sub si trovavano a Riva del Garda per un'esercitazione quindi l'elicottero è prima dovuto andare a recuperarli a Dro per poi portarli a Roncone. Una cosa che negli anni passati non sarebbe avvenuta: ecco perché 

08 luglio - 17:18

Attivisti da Toscana e Veneto, membri delle associazioni, animalisti e appassionati di montagna si sono uniti questa mattina in Piazza Dante per condannare la decisione del Presidente Fugatti di abbattere l’orsa Jj4: “Servono linee guida per educare la popolazione a convivere con l'orso”

08 luglio - 18:35

Il totale resta quindi a 5.498 casi e 470 vittime da inizio epidemia. Sono 4.991 i guariti da Covid-19 in Trentino. Nessun decesso e due nuovi contagiati in Alto Adige nelle ultime 24 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato