Contenuto sponsorizzato

Centro servizi culturali S. Chiara, annullato il concorso di riconferma al direttore Francesco Nardelli

Era stato riconfermato per i prossimi tre anni a giugno scorso, in alcuni accertamenti sarebbero state riscontrate carenze nella documentazione a corredo della domanda di ammissione al concorso prodotta dal candidato poi risultato idoneo

Pubblicato il - 07 settembre 2018 - 17:19

TRENTO. Doccia fredda sul Centro servizi culturali S. Chiara, il Consiglio d'amministrazione ha avviato la procedura di annullamento per l'incarico triennale nel ruolo di direttore a Francesco Nardelli.

 

Una riconferma arrivata appena in giugno, quando il Cda aveva preso atto del verbale presentato dalla commissione di valutazione istituita per la selezione pubblica bandita il 19 aprile scorso.

 

"Tale conferma - si leggeva nella nota - consente al dott. Nardelli di portare avanti il lavoro realizzato nei precedenti mandati, dal 2012 al 2018, mantenendo la linea di continuità che ha caratterizzato le attività svolte dal Centro Servizi Culturali S. Chiara negli ultimi anni".

 

Nel frattempo però si sono svolti degli accertamenti, nel corso dei quali sarebbero state riscontrate alcune carenze nella documentazione a corredo della domanda di ammissione al concorso prodotta dal candidato poi risultato idoneo.

 

Il Consiglio di amministrazione del Santa Chiara ha così ritenuto necessario avviare la procedura di annullamento della selezione, un passo già comunicato a Nardelli, in auto-tutela della nomina. 

 

Una decisione che porta quindi alla pubblicazione di un nuovo bando, attività che verrà posta in essere nei prossimi giorni. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 19:50

Dopo la denuncia di Ghezzi la Pat replica: “Nell’ambito della rimodulazione del bilancio a seguito dell’emergenza Coronavirus è stata operata una minima riduzione di risorse, la pianificazione di alcuni progetti è stata solo posticipata e non cancellata”

30 maggio - 20:32

L'incidente è avvenuto sulla provinciale 84 tra Drena e Dro. Cinque le persone coinvolte e tre ambulanze sul posto

30 maggio - 16:09

Fra i 2 positivi uno è minorenne, il numero dei pazienti ricoverati scende a 16, di cui 3 in rianimazione a Rovereto. Ben 1597 i tamponi effettuati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato