Contenuto sponsorizzato

Prete patteggia 4 mesi. Aveva sottratto soldi alla parrocchia per 'comprare' il silenzio dei ricattatori sul presunto filmino hard

Enzo Seppi era parroco di Pilcante, Chizzola, Santa Margherita e Serravalle. Ha risarcito la Curia cedendo il suo appartamento. Tre anni e 6 mesi al ricattatore

Pubblicato il - 15 giugno 2018 - 09:07

ROVERETO. Ha preferito patteggiare, evitando così di entrare in aula, evitando il processo pubblico che avrebbe messo in imbarazzato l'intera curia trentina. Don Ezio Seppi, il parroco di Pilcante, Chizzola, Santa Margherita e Serravalle è stato condannato a 4 mesi di reclusione e 400 euro di multa per appropriazione indebita. 

 

Nel processo era sia parte lesa che indagato. Aveva subito un ricatto a sfondo sessuale: un video lo immortalava con due rumene, e per questo Sebastian Christian Cortea - l'autore del ricatto - è stato condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione. Ma il prete doveva rispondere dei soldi che aveva prelevato dalle casse della parrocchia per pagare Cortea.

 

Don Seppi, oltre alla condanna, ha risarcito la Curia con la cessione del suo appartamento, coprendo così i soldi sottratti dalle casse della parrocchia. Con quei soldi aveva cercato di 'comperare' il silenzio dei ricattatori, cercando in tutti i modi di evitare la diffusione di un filmino che i ricattatori dicevano di avere registrato.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato