Contenuto sponsorizzato

Zappini, Capodanno a New York e soggiorni a Honolulu con i permessi di cura. L'avvocato: ''Errori formali, nessuna volontà di dolo''

La dirigente del Cue ai domiciliari, rischio inquinamento delle prove. Dopo l'interrogazione di Degasperti avrebbe cercato di 'correggere' il foglio presenza

Pubblicato il - 06 aprile 2018 - 09:50

TRENTO. Dalla ricostruzione effettuata dagli agenti della Squadra Mobile, su ordine del pm Marco Gallina, Luisa Zappini avrebbe usato permessi di cura per viaggi a New York, Honduras, Parigi. Ricostruzioni dettagliate che hanno passato al setaccio biglietti aerei, ticket autostradali, schede-parcheggio, celle telefoniche.

 

Gli episodi contestati all'ex dirigente del Cue, ora gli arresti domiciliari, sono più di cinquanta. 28 riguarderebbero la truffa aggravata e 22 il peculato. Perché oltre ai viaggi durante i permessi ex legge 104, all'indagata è contestato l'uso del mezzo di servizio, una Fiat Bravo.

 

In questo caso gli spostamenti sarebbero stati effettuati a Rabbi, Milano, Bergamo, Verona, Padova, Brescia e Riva del Garda. Quest'ultimo evidenziato nell'interrogazione del consigliere provinciale Filippo Degasperi che ha provocato l'indagine della Procura.

 

Ma tornando ai viaggi all'estero, dall'ordinanza di custodia cautelare si scoprirebbe il Capodanno a New York del 2014, il soggiorno alle Maldive del 2015 e i due a Parigi  nel 2015 e nel 2016, oltre al viaggio in Spagna nello stesso anno e a Honolulu, a fine agosto dello scorso anno.

 

Luisa Zappini è agli arresti domiciliari, una misura cautelare chiesta al gip dalla Procura per il pericolo della reiterazione del reato ma soprattutto dal pericolo di inquinamento delle prove. Dopo l'interrogazione di Degasperi, infatti, sembrerebbe che l'indagata abbia cercato di modificare i fogli presenza per 'correggere' la sua posizione, servendosi anche dei propri collaboratori. 

 

Per la difesa, sostenuta dall'avvocato Nicola Stolfi, non vi sarebbe nessuna volontà di dolo. Il legale annuncia che ogni dettaglio sarà spiegato e giustificato. A sostegno della tesi che semmai si tratterebbe di sviste o errori formali, senza la volontà di porre in essere alcuna truffa, evidenzia che Luisa Zappini beneficiava di un monte ore ferie non godute pari a 1.100 ore, accumulate durante gli anni della sua carriera. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 19:55

Una sorta di sconto che lo Stato italiano fornisce a chi decide di soggiornare presso una struttura ricettiva italiana. Tra i trentini che hanno colto l'occasione anche Stefano Grassi: "In poco tempo arriva un codice che si dovrà poi mostrare all'albergatore per ottenere lo sconto"

04 luglio - 19:47

Il candidato sindaco è pronto a guastare la festa sia “alla coalizione arcobaleno” che alla “disaggregazione di destra”. Carli vuole plasmare una Trento sul modello delle grandi metropoli europee: “C’è bisogno di una leadership forte ed inclusiva, il Centrosinistra ha tenuto ferma la città per una generazione ora è tempo di riprendere in mano tutti i progetti rimasti incompiuti”

04 luglio - 13:26

Gli animalisti insorgono contro l’ordinanza di abbattimento: “JJ4 potrebbe essere accompagnata dai suoi cuccioli, Fugatti deponga subito i fucili, non accetteremo l’uccisione di un’altra orsa senza che siano state accertate le cause che hanno determinato lo scontro con le persone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato