Contenuto sponsorizzato

Ha bucato le gomme a dodici auto e bruciato un cassonetto della carta, denunciato un 24enne

Grazie anche ai filmati della videosorveglianza presenti in zona, ai riscontri tecnici e alle testimonianze raccolte, si è riusciti a stringere il cerchio su un giovane 24enne del posto, pregiudicato

Pubblicato il - 09 gennaio 2019 - 10:04

CALDONAZZO. Ha confessato senza però dare alcune spiegazione il 24enne che è stato fermato dai carabinieri di Borgo Valsugana nell'ambito delle indagini in merito ad un cassonetto per la raccolta della carta dato alle fiamme nel mese di settembre scorso e, nella stesso notte, alla foratura di dodici pneumatici di altrettante autovetture.

 

I fatti sono avvenuti tra l'8 e il 9 settembre scorsi tra il parcheggio dell'Ambulatorio comunale e via Asilo a Caldonazzo. Gli abitanti era stati svegliati nel corso delle notte dai vigili del fuoco volontari che stavano intervenendo per lo spegnimento del cassonetto. Alla mattina, poi, un'altra brutta sorpresa: le gomme di dodici auto erano state tutte bucate.

 

Immediatamente i carabinieri della compagnia di Borgo Valsugana hanno avviato le indagini. Grazie anche ai filmati della videosorveglianza presenti in zona, ai riscontri tecnici e alle testimonianze raccolte, si è riusciti a stringere il cerchio su un giovane 24enne del posto, pregiudicato. Convocato in caserma e messo alle strette, ha confessato di essere il responsabile ma non ha voluto dare una spiegazione. Il ragazzo è stato denunciato in stato di libertà per danneggiamento aggravato continuato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 12:59

La percentuale italiana: 16,78%, in linea con la tornata elettorale precedente. Maggiore affluenza ai seggi a Rovereto e a Riva del Garda che a Trento

26 maggio - 11:15

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Villazzano, i permanenti con il funzionario di turno e la polizia scientifica. E' la terza volta che accade da gennaio 

26 maggio - 08:51

L'uomo, un 36enne, è stato condannato a quattro mesi (pena sospesa) e con una multa di mille euro 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato