Contenuto sponsorizzato

Ingoia 76 ovuli di eroina e rischia la vita ma viene fermato sul treno, 30enne arrestato

Il giovane si trovava nel treno EC 83, proveniente da Monaco di Baviera e diretto a Venezia Santa Lucia. Nell'addome sono stati trovati ben 76 ovuli di eroina per un peso complessivo di 1,3 Kg

Pubblicato il - 19 marzo 2019 - 13:00

BOLZANO. Un corriere della droga che trasportava le dosi utilizzando il proprio corpo. A finire nei guai è stato un 30enne nigeriano, incensurato e con passaporto valido e regolare permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Roma.

 

Il giovane stava viaggiando sul treno EC 83, proveniente da Monaco di Baviera e diretto a Venezia Santa Lucia. Gli agenti nel verificare alcuni passeggeri hanno controllo il 30enne che esibiva un biglietto per Verona Porta Nuova ma mostrava segni di ingiustificato nervosismo.

 

La decisione, quindi, da parte delle forze dell'ordine, di accompagnarlo presso il Commissariato per ulteriori accertamenti. Sospettando che il soggetto potesse occultare sostanza stupefacente in corpo, visto alcuni sintomi tipo tremore e gonfiore addominale.

 

Un intervento, questo, anche per salvaguardarne l’incolumità fisica.

 

L'uomo è stato accompagnato presso l’ospedale di Vipiteno, dove gli veniva riscontrata la presenza di numerosi corpi estranei nell’addome. Ben 76 ovuli di eroina per un peso complessivo di 1,3 Kg.

 

Il 30enne è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Bolzano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

24 aprile - 15:46

Dopo alcune segnalazioni gli agenti hanno avviato le indagini, mentre l'amministrazione comunale ha installato appositamente alcune telecamere per poter monitorare in modo continuo il cimitero di Tione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato