Contenuto sponsorizzato

Arriva dal Brennero con 27 ovuli di cocaina ed eroina nello stomaco: arrestata

La donna di 27 anni ha chiesto aiuto per un malore agli agenti di polizia. In pancia oltre tre etti di stupefacenti: in carcere

Pubblicato il - 04 May 2019 - 13:09

BOLZANO. Ventisette ovuli in pancia: una donna di 27 anni è finita nei guai in Alto Adige.

 

La donna, di origini nigeriane e residente in Italia, è stata soccorsa dagli agenti di polizia su un treno proveniente dal Brennero. La giovane avrebbe lamentato dolori alla zona addominale e avrebbe chiesto loro aiuto.

 

In ospedale a Vipiteno la scoperta: la 27enne avrebbe avuto nello stomaco 22 ovuli di cocaina (per un peso di circa tre etti) e cinque ovuli di eroina (per un totale di 60 grammi circa).

 

Dopo essere stata dimessa dall'ospedale la donna è stata arrestata e accompagnata in carcere a Trento, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

 

Sarebbe questo il quarto arresto (il primo di una donna) fatto negli ultimi mesi dagli agenti del commissariato di polizia del Brennero per la pratica del trasporto in ovuli di droga.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Politica
12 maggio - 19:44
La Provincia intende acquistare 2,8 milioni di quote di Itas Mutua. Sono emersi dubbi, in particolare da parte di Onda civica, Partito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato