Contenuto sponsorizzato

La Lav contro il circo: ''Palazzo Thun approvi un regolamento vincolante". Sabato sit in di protesta

Venerdì nell'auditorium della circoscrizione di San Giuseppe la Lega anti-vivisezione propone la proiezione di ''Lion Ark'' seguita da un dibattito. ''È ora che si esibiscano artisti veri'' dice

Immagine di repertorio
Pubblicato il - 12 giugno 2019 - 19:27

TRENTO. "È giunta l'ora che il circo diventi "umano", fatto finalmente solo di artisti veri". A protestare contro la presenza del circo in città (qui articolo) è la Lav: lo farà con una proiezione di un docufilm e un sit in di protesta.

 

"La scorsa settimana è arrivato a Trento il circo Orfei, con i relativi animali al seguito e come avviene da qualche anno a questa parte l'attendamento scelto è quello di Trento sud, presso il cavalcavia di Ravina, a poche decine di metri dalla tangenziale - recita una nota della Lav - Ecco quindi che agli occhi di cittadini e automobilisti si presenta la solita scena di animali detenuti in strutture provvisorie e container, dotati di poco spazio, insufficienti arricchimenti ambientali e, naturalmente, animali obbligati ad esibirsi almeno due volte al giorno. In questo circo non mancano animali esotici estremamente sensibili e delicati come zebre, elefanti e grandi felini".

 

Simone Stefani, della Lav trentina, dice di aver ricevuto "numerose segnalazioni di cittadini che ci chiedono come questo sia possibile". Poi cita pure "una legge approvata in parlamento che prevede il superamento all'utilizzo degli animali ai fini di spettacolo". "Purtroppo - aggiunge - manca il decreto attuativo che sancisca modalità e tempi della liberazione. Non si può più perdere tempo, è ora che l'Italia si allinei ai moltissimi Paesi europei ed extraeuropei che hanno già emanato divieti".

"Se, in attesa del decreto, Trento finalmente adottasse un regolamento comunale si potrebbero inserire delle prescrizioni maggiormente vincolanti, per evitare ciò che ai cittadini appare sempre di più un brutto spettacolo".

 

Durante la presenza del circo in città la Lav farà sentire la sua voce con due iniziative: la prima venerdì alle 20.30 all'auditorium della circoscrizione San Giuseppe consiste nella proiezione di "Lion Ark" seguita da un dibattito finale. La seconda iniziativa è invece prevista per sabato alle 16.30: un "sit in pacifico e di protesta in via Al Desert, proprio davanti all'ingresso del circo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 13:03

Il punto è stato fatto durante la conferenza stampa di giunta delle 12.30 dal direttore generale dell'Apss pro tempore Benetollo

18 settembre - 09:53

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 1.916 tamponi. Sono stati registrati 72 nuovi casi positivi

18 settembre - 10:40

A distanza di 4 mesi dalla terribile vicenda, l'associazione Naturtreff Eisvogel ha fornito degli aggiornamenti sul caso: "Grazie all'aiuto della popolazione locale sono già state raccolte numerose informazioni. Varie unità speciali hanno ispezionato la scena del delitto, raccogliendo diverse tracce ed eseguendo un'autopsia sulla carcassa dell'uccello"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato