Contenuto sponsorizzato

La lotteria ha come premio una mucca, animalisti sul piede di guerra: ''Non è un oggetto, chiediamo al vincitore di affidarci l'animale''

La Lav ha inviato una diffida a diverse autorità, in modo che possano verificare il regolare svolgimento della manifestazione, ciascuna per il proprio ambito. Vi è una legge provinciale che vieta di porre in palio animali d'affezione, la Lav chiede che ne venga fatta un'altra in modo da estendere il divieto agli animali cosiddetti 'da reddito'

Pubblicato il - 20 settembre 2019 - 17:06

TRENTO. Una mucca come premio è in palio alla lotteria della 'Gran Festa del Desmontegar', organizzata dall'associazione allevatori di Primiero e Vanoi. L'estrazione è prevista per domenica alle 17 nel tendone delle feste di Tonadico e l'iniziativa ha mandato su tutte le furie gli animalisti.

 

La vera mucca è messa in palio accanto ad un'asciugatrice, una mountain bike e a un drone. "Ci opponiamo con fermezza a questo uso diseducativo di porre gli animali in premio nelle sagre", dichiara Simone Stefani della sede trentina della LAV, "gli animali non sono degli oggetti e questa tradizione obsoleta deve e può cambiare".

 

Per la Lav occorre superare gli usi e costumi anacronistici. "Vi è una legge provinciale che vieta di porre in palio animali d'affezione, chiediamo che ne venga fatta un'altra in modo da estendere il divieto agli animali cosiddetti 'da reddito'", continua Stefani, "perchè nessun animale deve essere visto come oggetto da porre in premio, andando a ledere la sua dignità di essere vivente e molte volte mettendolo in condizioni non compatibili con la sua etologia".

 

Per tutti questi motivi la Lav ha inviato una diffida a diverse autorità, in modo che possano verificare il regolare svolgimento della manifestazione, ciascuna per il proprio ambito. “Anche di quello prettamente amministrativo, visto che non è stato possibile reperire un regolamento per capire come il vincitore si possa portare a casa la mucca vinta" viene spiegato.

 

Inoltre, cosa succederebbe se il vincitore vivesse in un appartamento o non avesse alcuna competenza nella gestione di un'animale di questo tipo?

 

"Qualora la lotteria avesse purtroppo luogo, lanciamo un vero e proprio appello al vincitore: scelga di affidare la mucca alla Lav in modo da poterla sistemare in un Santuario per animali ed avere così la vita lunga e felice che gli spetta"

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
13 giugno - 10:30
Sono 'Una casa per tutti' e 'Risonanze' le iniziative messe in campo da varie associazioni del territorio attive nel sociale: l'obiettivo è [...]
Cronaca
13 giugno - 10:15
E' successo ieri notte, sabato 12 giugno, a Brenzone, sul lago di Garda: ancora da chiarire le cause che hanno portato il conducente ad abbandonare [...]
Politica
13 giugno - 06:01
Secondo la legge regionale 6/2012, le indennità mensili dei consiglieri vanno “rivalutate annualmente sulla base dell'indice Istat”, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato