Contenuto sponsorizzato

L'anno peggiore per l'apicoltura, salta anche il concorso dei mieli trentini: ''Impensabile organizzarlo se la produzione è azzerata"

Dopo i dati dell'Associazione apicoltori trentini, che stimavano attorno all'80% la perdita di miele per quest'anno a causa di Vaia e del freddo di maggio, è stata annunciata la cancellazione del tradizionale "Concorso dei mieli trentini"

Di Davide Leveghi - 16 settembre 2019 - 20:32

TRENTO. Niente concorso dei mieli trentini, quest'anno. Manca infatti la materia prima, e a comunicarlo è la stessa Associazione apicoltori trentini. È un anno da dimenticare, le bizze del clima hanno colpito duramente il settore, uccidendo le api e riducendo la produzione del dolce prodotto di almeno l'80% (qui l'articolo).

 

“Gli apicoltori sono in grave difficoltà – ha commentato scoraggiato il presidente degli apicoltori Marco Facchinelli - è impensabile poter organizzare un concorso per decretare il miglior miele trentino, se purtroppo quest’anno la produzione di miele trentino è stata praticamente azzerata. L’Assessore Giulia Zanotelli ha preso atto delle difficoltà dell’apicoltura di questo periodo, riconoscendo un ruolo importante negli apicoltori e li sta aiutando in maniera concreta. Confidiamo di dare appuntamento al prossimo anno a tutti i nostri apicoltori, con la speranza di organizzare un Concorso dei mieli del Trentino impareggiabile”.

 

Contano sull'appoggio della politica, gli apicoltori, nonostante la scelta di destinare al settore 150mila euro per comprare soluzioni zuccherine (qui l'articolo) per nutrire le povere bestiole, colpite dalla tempesta Vaia e dal freddo inatteso di maggio, non li abbia entusiasmato troppo, vista la cifra considerata troppo bassa

 

Il concorso, organizzato normalmente dall'Associazione apicoltori trentini in collaborazione con la Camera di commercio di Trento, rappresenta un'importante iniziativa con lo scopo di incentivare la buona produzione, di valorizzare e promuovere il consumo delle diverse qualità di miele del Trentino. La speranza, non solo degli apicoltori, è che l'anno prossimo la situazione cambi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato