Contenuto sponsorizzato

Quattro giovani si sono persi a causa della neve e delle piante abbattute dal maltempo, il soccorso alpino li ha portati in salvo

E' successo nel giorno di Pasqua. I quattro dai 19 ai 20 anni provenienti dal mantovano dopo diverse ore hanno raggiunto una malga e chiamato aiuto

Pubblicato il - 22 aprile 2019 - 08:40

PIEVE TESINO. Disavventura nel giorno di Pasqua per un gruppo di quattro giovani, tra i 19 e i 20 anni, provenienti dal mantovano che a causa della neve e di alcune piante abbattute dal maltempo dello scorso ottobre, si sono persi.

 

I quattro ragazzi erano usciti per un'escursione nei dintorni del rifugio Refavaie. Seguendo il sentiero che porta a malga Fossernica di Dentro, però, si sono persi e sono riusciti a raggiungere la malga con difficoltà solo dopo diverse ore nella neve, verso le 19.30.

 

Il gruppo ha quindi allertato il gestore del B&b dove alloggiava, che ha chiamato immediatamente il Numero Unico per le Emergenze 112.

 

Dopo averli tranquillizzati e invitati ad entrare nella malga per accendersi un fuoco, il coordinatore dell'Area operativa Trentino Orientale del Soccorso Alpino ha inviato sul posto 2 operatori con il quad cingolato. I ragazzi sono stati quindi  trasportati al rifugio Refavaie, dove autonomamente sono rientrati a Canal San Bovo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 febbraio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 febbraio - 20:03

I carabinieri di Bolzano hanno trovato alcune dosi di cocaina nella quali sono state rilevate altissime percentuali di levamisolo, altrimenti noto per essere un vermicida che, mischiato alla cocaina in pastiglie tritate, viene fatto passare come “droga di più alta qualità”

22 febbraio - 00:02

Un uomo di 77 anni è morto questa sera a Monselice dove era ricoverato dopo essere risultato positivo al test per il coronavirus. 

21 febbraio - 18:59

E' successo nel bellunese sulla strada provinciale 635, sul posto vigili del fuoco, carabinieri e soccorsi stradali. L'uomo è stato trasportato in ospedale con diversi traumi 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato