Contenuto sponsorizzato

Schianto in A22, la madre a giudizio per la morte della figlia e della nipote

La donna che si trovava alla guida dell'auto che ha tamponato il camion dovrà rispondere anche delle lesioni gravissime riportate dalla sorella

Pubblicato il - 17 February 2019 - 09:02

TRENTO. L'automobile finì incastrata sotto a un tir, poco sotto Mattarello in direzione sud. Un incidente terribile nel quale morirono sul colpo due cuginette di 9 e 17 anni, Gioia Virginia Casciani e Ginevra Barra Bajetto, che stavano tornando da una gara di pattinaggio che si era tenuta a Merano, accompagnate dalle loro madri, una delle quali si trova ancora in coma. (Qui l'articolo)

 

L'incidente è avvenuto alla fine di ottobre del 2017 ed ora Monica Lorenzatti che si trovava alla guida dell'auto dovrà rispondere della morte della figlia e della nipote oltre che per le lesioni gravissime riportate dalla sorella gemella.

 

L'udienza preliminare si è conclusa con la fissazione dell'udienza per il prossimo settembre. Secondo l'accusa l'unica responsabile dell'incidente sarebbe la donna che ha tamponato il camion. Lei, invece, Monica Lorenzatti, ha scelto il dibattimento per arrivare alla verità e dimostrare che la tragedia è stata causata da una brusca frenata del camion.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 maggio - 09:58
Dopo le polemiche sui post contro il Governo e Mattarella interviene l’esponente di Fratelli d’Italia: “Sono una persona pacifica, ho [...]
Politica
16 maggio - 06:01
Per via dei protocolli anti-Covid i posti nei nidi d’infanzia sono meno e a Trento sono ben 300 le richieste che non sono state accolte. A [...]
Cronaca
16 maggio - 09:16
L'uomo è stato immediatamente denunciato per guida in stato di ebbrezza con l'aggravante di aver provocato, colpendo le suppellettili stradali, un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato