Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, continua la crescita dei contagi in Alto Adige. Sono 170 i nuovi positivi. L'indice contagi/tamponi sopra l'8,5%

Continua costante la crescita dei casi di positività al Coronavirus in Alto Adige. Su 1979 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 170 i nuovi contagiati. Numeri importanti che portano il bilancio degli ultimi 5 giorni a contare quasi 700 contagi. Da inizio epidemia in provincia di Bolzano ci sono stati 4819 infetti

Di Davide Leveghi - 18 ottobre 2020 - 11:51

BOLZANO. Sono 170 i nuovi contagi in Alto Adige. Continua quindi la crescita dei positivi, dopo che nella giornata di ieri se n'erano registrati ben 155. Con i 170 di oggi, negli ultimi 5 giorni la provincia di Bolzano ha registrato quasi 700 nuovi contagiati. I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono 1979, per un rapporto contagi/tamponi che quindi si attesta all'8,59%.

 

A livello provinciale, da inizio pandemia, i laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina hanno effettuato ben 203735 tamponi su 105500 persone. Il numero di persone testate positive sono 4819, mentre i decessi rimangono stabili a 293. Nei normali reparti ospedalieri della provincia sono 67 i pazienti Covid-19 ricoverati, mentre 13 quelli sottoposti alla misura di isolamento nella struttura di Colle Isarco.

 

Il numero dei pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, a differenza dei due precedenti dati, rimane fermo a 7. Cresce invece quello delle persone costrette all'isolamento domiciliare. Sono 4163 delle quali 11 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta. Le persone che hanno concluso la quarantena o l'isolamento domiciliare sono 22244, di cui 1519 di ritorno dalle suddette destinazioni turistiche.

 

Da inizio epidemia sono guarite 2919 persone.

 

La crescita dei contagi registrata in Alto Adige appare più costante di quanto non avvenga in Trentino, dove ieri si sono registrati 82 nuovi positivi e un ulteriore decesso. Negli ultimi 7 giorni, nella provincia di Trento, le vittime positive al Covid-19 sono state ben 11.

 

Non è un caso che di fronte all'aumento consistente e costante delle positività, il governatore della Provincia Arno Kompatscher abbia deciso dapprima di fare un passo indietro sulle restrizioni decise dal governo – e inizialmente non adottate dalla “via altoatesina” - e poi scritto una lettera aperta alla popolazione affinché faccia particolare attenzione ai propri comportamenti, in modo tale da frenare la diffusione dell'epidemia.

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (17 ottobre): 1.979

Nuovi casi positivi: 170 (170+1; In seguito ad una verifica di dati si aggiunge un' ulteriore persona risultata positiva, nel frattempo guarita, che è stata assegnata ad un comune di un' altra provincia; per questo motivo il numero assoluto delle persone testate in Alto Adige si aumenta a 171.)

Numero delle persone testate positive al coronavirus: 4.819 

Numero complessivo dei tamponi effettuati: 203.735

Numero delle persone sottoposte al test: 105.500 (+1.001)

Pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 67

Pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 13

Numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 7

Decessi complessivi (incluse le case di riposo): 293 (+0) 

Persone in isolamento domiciliare: 4.163 (delle quali 11 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 22.244 (delle quali 1.519 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

Persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 26.407

Persone guarite: 2.919 (+8). A queste si aggiungono 929 (-1) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. (1 persona guarita risultava nuovamente positiva)Totale: 3.848 (+7)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato