Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, è caos al confine con l'Austria: 40 chilometri di coda (si teme arrivino fino a Trento). Fugatti: ''I controlli austriaci stanno causando situazione di pericolo''

Nella sola giornata odierna sono entrati in autostrada, diretti a nord, circa 7000 mezzi pesanti. Di questi, solo 2000 sono riusciti a oltrepassare il confine stante le procedure di controllo intensivo che l'Austria sta applicando ad ogni singolo mezzo e passeggero in viaggio verso nord

Pubblicato il - 11 marzo 2020 - 20:10

TRENTO. “Siamo centinaia alcuni di noi sono stati bloccati all’interno dell’area di Sadobre in prossimità di Vipiteno, altri si trovano ammassati all’uscita dell’autostrada, altri ancora sono fermi allo svincolo autostradale”. E il fermo si è tradotto in 33 chilometri di coda ha spiegato un camionista che ha telefonato a il Dolomiti esasperato. ''“Ci tengono fermi da ore - ha spiegato - ci stanno trattando come bestie” (QUI ARTICOLO).

 

D'altronde ora arriva il quadro ufficiale: nella sola giornata odierna sono entrati in autostrada, diretti a nord, circa 7000 mezzi pesanti. Di questi, solo 2000 sono riusciti a oltrepassare il confine stante le procedure di controllo intensivo che l'Austria sta applicando ad ogni singolo mezzo e passeggero in viaggio verso nord.

 

''I controlli disposti dalle autorità austriache al confine del Brennero stanno causando una situazione di estremo pericolo sull'A22 - commenta il presidente della Provincia di Trento Fugatti -. Non possiamo accettarlo e siamo seriamente preoccupati per l'incolumità di chi si trova praticamente prigioniero in una coda dalle proporzioni gigantesche''. Dalla Provincia Fugatti fa sapere che è in stretto contatto con i vertici della società autostradale e con lo stesso presidente della Provincia di Bolzano.

 

“La coda - spiega l'ad di A22, Diego Cattoni - in questo momento ha oltrepassato Chiusa, quindi oltre 40 chilometri circa, ma di questo passo non possiamo escludere che si possa allungare fino a Trento. Per questo ci stiamo preparando ad una decisione drastica, sentendo le autorità competenti: la chiusura degli ingressi in autostrada a partire da Verona”.

 

"Porteremo il problema immediatamente all'attenzione del Governo - aggiunge Fugatti -. Non è ammissibile reagire alla paura per il coronavirus con scelte che mettono a repentaglio l'economia e prima di tutto la sicurezza di migliaia di persone".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato