Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, famiglia positiva al Covid ma nessuno rispetta le norme sull’isolamento: denunciati dai carabinieri

I carabinieri hanno denunciato tutti i componenti di un nucleo famigliare perché accusati di non aver rispettato le norme anti-contagio: la madre (positiva) sarebbe uscita di casa per fare delle compere mentre padre e figlio si sarebbero recati in una proprietà di montagna

Foto d'archivio
Pubblicato il - 12 novembre 2020 - 17:54

BELLUNO. Con la divisione dell’Italia in zone, in base al rischio di contagio, i controlli delle forze dell’ordine per verificare il rispetto delle disposizioni anti-Covid sono tornati a essere molto serrati.

 

È proprio durante uno di questi controlli che i carabinieri della stazione di Santa Giustina hanno sanzionato un’intera famiglia accusata di aver infranto i vincoli imposti dalla loro situazione epidemiologica.

 

Nella fattispecie tre persone, tutte appartenenti allo stesso nucleo familiare, sono state denunciate in quanto non avrebbero rispettato l’isolamento imposto per via di una positività all’interno della famiglia.

 

In particolare la madre, benché risultata positiva al tampone, sarebbe uscita di casa per effettuare degli acquisti in uno degli esercizi commerciali del paese. Padre e figlio invece, contati stretti della donna e pertanto posti in isolamento, si sarebbero recati in una casera di loro proprietà che si trova in montagna.

 

Per via di queste palesi violazioni delle norme, comportamenti che peraltro possono contribuire alla diffusione dei contagi, i tre sono stati denunciati a piede libero e nei prossimi mesi dovranno presentarsi di fronte al giudice per affrontare un processo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
07 dicembre - 09:43
Fra le nuove restrizioni che potrebbero essere introdotte c’è anche quella di escludere i tamponi fra le soluzioni per ottenere un Green pass. [...]
Economia
07 dicembre - 05:01
Il vice presidente di Confesercenti del Trentino: "Ci sono alcuni ristoranti convenzionati per la gestione del buono pasto e per gli accordi che [...]
Cronaca
07 dicembre - 09:06
Se per gli studenti con più di 12 anni la soluzione è quella di chiudere un occhio per tutti gli altri utenti sono scattati i controlli sui mezzi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato