Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Alto Adige meno restrizioni per locali da ballo e discoteche: potranno entrare più persone e non servirà l'app Immuni

Kompatscher ha spiegato che "le norme per le discoteche rimangono molto severe. Restano infatti in vigore le limitazioni di accesso ai locali, la completa registrazione dei dati dei clienti e l’obbligo di indossare costantemente la mascherina, allo scopo di ridurre al minimo il rischio di contagio"

Pubblicato il - 28 luglio 2020 - 15:46

TRENTO. I contagi continuano ad esserci ma in Alto Adige il governatore Arno Kompatscher ha deciso di fare un altro passo verso l'allentamento delle norme per limitare i contagi in discoteche e locali da ballo che hanno avviato la loro attività il 15 luglio.

 

La Giunta provinciale ha approvato oggi alcune facilitazioni che riguardano l'accesso. L’adeguamento dell’Allegato A approvato oggi dall’esecutivo su proposta del presidente Arno Kompatscher consente l’accesso alle discoteche ed alle sale da ballo ad un numero maggiore di persone rispetto a quanto previsto sinora.

 

In pratica può accedervi il 30% delle persone consentite in base alla superficie del locale. Il numero massimo consentito deve essere affisso all’entrata della struttura. Il testo approvato oggi, allo scopo  di favorire l’obbligo generalizzato di registrazione per i frequentatori delle discoteche, non prevede più la necessità di scaricare l’app Immuni sul proprio telefonino.

 

A questo proposito il presidente specifica che “le norme per le discoteche rimangono molto severe. Restano infatti in vigore le limitazioni di accesso ai locali, la completa registrazione dei dati dei clienti e l’obbligo di indossare costantemente la mascherina, allo scopo di ridurre al minimo il rischio di contagio. Le modifiche dell’Allegato A approvate oggi dalla Giunta rappresentano un compromesso che facilita la gestione delle strutture”.

 

Allo scopo di poter tracciare i frequentatori delle discoteche e dei locali da ballo nel caso di un’infezione ogni cliente deve esibire un documento di riconoscimento. Le discoteche sono obbligate a registrare i loro clienti ed a rilevarne i dati. Questo rilevamento va a sostituire l’obbligo previsto sinora di scaricare sul proprio telefonino l’app-Immuni. Ciononostante sia la Giunta provinciale che l’Azienda sanitaria consigliano di scaricare l’applicazione.

 

La nuova versione dell’Allegato A approvata oggi dall’Esecutivo viene ora pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione ed entra in vigore a partire da domani, mercoledì 29 luglio 2020.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 maggio - 18:51
Il dramma intorno alle 16. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto l'uomo era ancora vivo anche se senza sensi ma poco dopo la sua condizione è [...]
Cronaca
19 maggio - 17:16
L'allarme lanciato in occasione della Giornata Mondiale del Medico di Famiglia, che si festeggia oggi. “Il fenomeno si [...]
Cronaca
19 maggio - 17:51
Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Dro assieme ai soccorsi sanitari e ai carabinieri. Fortunatamente il motociclista non ha riportato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato