Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in Baviera proclamato lo "Stato di calamità" e in Austria chiusi scuole e negozi

In Austria è stato registrato quest'oggi il secondo morto.  Per quanto riguarda la Baviera, il governatore Soeder ha affermato “la situazione è molto seria, le conseguenze potrebbero essere peggiori di una crisi finanziaria"

Pubblicato il - 16 marzo 2020 - 13:02

TRENTO. Emergenza coronavirus anche in Austria dove proprio oggi è stata registrata la seconda vittima da coronavirus. Si tratta di una donna di 76 anni, residente in una casa di riposo a Hartberg, in Stiria, e trasferita venerdì in ospedale con problemi respiratori.

 

Immediatamente sono scattate le misure di emergenza e la struttura è stata isolata. Risale a ieri, invece, il primo deceduto. Un uomo di 65 anni, la cui conferma, però, alla positività al coronavirus sarà data in queste ore.

 

Visto l'evolversi della situazione, l'Austria oggi ha deciso di mettere in campo le limitazione sul modello Italia. Scuole e negozi chiusi e i cittadini sono stati invitati ad effettuare spostamenti solo ed unicamente in caso di stretta necessità. 

 

In Baviera, intanto, il governatore del Land meridionale tedesco, Markus Soeder, ha dichiarato lo “stato di calamità”. “Serve a rallentare la diffusione del Coronavirus". La situazione, ha spiegato Soeder “è molto seria, le conseguenze potrebbero essere peggiori di una crisi finanziaria".

 

Il provvedimento implica ampie restrizioni alla vita pubblica, con la chiusura di molti negozi e locali pubblici a partire da domani e da mercoledì. Lo stato d’emergenza permette l’accentramento a Monaco di decisioni normalmente prese a livello distrettuale. Secondo gli ultimi dati, sono registrati 886 casi di contagio e 4 decessi da Coronavirus in Baviera.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 18:59

Le incertezze sembrano riguardare un po' tutto l'apparato organizzativo. Bruno Bizzaro: "Il nocciolo di tutto è naturalmente la sicurezza di operatori, pazienti e clienti. Non tutte le farmacie dispongono di locali separati che possono essere adibiti per questo scopo e che possono essere sanificati regolarmente"

24 ottobre - 19:44

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

24 ottobre - 19:17

In serata atteso l’intervento di Conte per annunciare le nuove misure restrittive: la bozza del Dpcm (ALL’INTERNO) prevede la sospensione delle attività per piscine, centri benessere e centri ricreativi. Per contrastare la diffusione del contagio alle superiori la didattica digitale integrata passa al 75% sul totale delle lezioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato