Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 3 nuovi positivi e 2 sono stati trovati ad Arco. Un guarito a San Giovanni di Fassa

Sono stati analizzati 1.735 tamponi e due test sono risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi a 0,17%. Nono giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19. Si è parlato anche di mascherine e guanti e verso l'ultima domenica di chiusura per supermercati e centri commerciali

Di Luca Andreazza - 13 giugno 2020 - 19:37

TRENTO. Ci sono 5.455 casi e 468 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Sono stati analizzati 1.735 tamponi e due test sono risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi a 0,17%. Nono giorno consecutivo senza morti legati a Covid-19 (Qui articolo). Nell'aggiornamento sulla situazione epidemiologica si è parlato anche di mascherine e guanti (Qui articolo) e verso l'ultima domenica di chiusura per supermercati e centri commerciali (Qui articolo).

 

Trento sono state 47 le vittime da inizio epidemia, 34 a Pergine Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 16 a DroMezzolombardo Riva del Garda e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

Sono 6 le persone ricoverate nelle strutture ospedaliere con coronavirus, mentre un paziente si trova in terapia intensiva


Sono 3 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore. Due persone a Arco che si porta a 383 casi da inizio epidemia e un infetto a Besenello (8 casi).

 

Da inizio emergenza sono 4.900 i guariti e 2 i pazienti guariti clinicamente: ci sono 2 negativizzati a Canal San Bovo, 1 caso a Trento e 1 caso a San Giovanni di Fassa.

 

Tassi di contagio. Sono 5 i Comuni già attenzionati per l'alto numero di casi in rapporto alla popolazione che nelle scorse settimane hanno effettuato i test sierologiciVermiglio (4,2%), Canazei (5%) e Campitello di Fassa (6,2%), Borgo Chiese (6,5%) e Pieve di Bono-Prezzo al 6,9%. Un'altra operazione simile è prevista in altri 17 territori ma non sembra aver riscontrato il favore della popolazione, una bassa adesione ai test.

 

Numeri alti anche a Pellizzano (7,7%), Bleggio Superiore (5,1%), Mazzin (3,4%), Ledro (3,3%), Canal San Bovo (3%), Valdaone (2,8%), Predazzo Storo (2,7%), Nomi, Spiazzo e Cavedago (2,6%), San Giovanni (2,5%), Sella Giudicarie (2,4%), PinzoloGiustino e Caderzone (2,3%), Castello-Molina di FiemmeDrena Soraga (2,2%), Cavedine Arco (2,1%), Cavalese (2%). Il tasso a livello provinciale è di poco superiore all'1%. A Trento si registra 0,57%, Rovereto a 0,53%, Riva del Garda a 0,96% e Pergine a 1,2%.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato