Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, altri 2 morti e il contagio resta stabile sotto il 2%. Non ci sono nuovi casi in Rsa

Complessivamente ci sono 5.162 casi e 448 decessi da inizio epidemia. Sono 3.194 le persone guarite e sono quindi 1.489 le persone attualmente infette

Di Luca Andreazza - 12 May 2020 - 18:09

TRENTO. Ci sono altri due morti e 28 positivi su 1.678 per un rapporto contagi/tamponi che resta stabile intorno a quota 2%. I numeri che, però, comunichiamo al ministero è quello di 6 nuovi casi negli ultimi 5 giorni

 

Complessivamente ci sono 5.162 casi e 448 decessi da inizio epidemia. Sono 3.194 le persone guarite e sono quindi 1.489 le persone attualmente infette.

I tamponi analizzati sono stati 1.678 per un rapporto che si attesta a 1,67% di test positivi.

 

"Non ci sono nuovi casi in Rsa - commenta il presidente Maurizio Fugatti - mentre i due decessi riguardano ospiti delle case di riposo. Ci sono 9 pazienti in terapia intensiva, quindi il dato è in calo. Il Trentino è al primo posto per i tamponi fatti e il contagio è stabile. Oggi 1.104 sono stati letti dall'Azienda provinciale per i servizi sanitari, 386 dal Cibio e 188 dalla Fondazione Mach. Un risultato raggiunto dalle eccellenze trentine".   

 

Nel frattempo in Alto Adige ci sono stati zero contagi e zero morti nelle ultime 24 ore. E' stato registrato finalmente il dato tanto atteso a Bolzano.

 

I numeri restano quindi fermi: 2.572 casi e 290 morti da inizio epidemia coronavirus (Qui articolo). 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19. 30 del 06 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 maggio - 19:38
Incoraggianti i dati della campagna vaccinale in Trentino, con ottimi risultati negli over 70 e quasi il 90% degli over 80 coperti con almeno una [...]
Cronaca
07 maggio - 19:16
Tra i nuovi contagiati ci sono 27 tra bambini e ragazzi: 5 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 5 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 2 tra [...]
Ambiente
07 maggio - 17:03
Nel bolognese la presenza dei lupi manda in fibrillazione alcuni allevatori che per difendersi hanno iniziato a “sparare” con dei cannoni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato