Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, un decesso a Riva del Garda e 4 contagi a Cembra-Lisignago. I casi Comune per Comune

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 20 positivi, 8 sono le persone sintomatiche e c'è anche un minorenne. Sono 11 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 2 cittadini si trovano in alta intensità

Di Luca Andreazza - 28 September 2020 - 19:51

TRENTO. Ci sono 6.564 casi e 471 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 208 tamponi, 20 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 9,6% (Qui articolo). 

 

Purtroppo c'è un morto con Covid-19. Il decesso è stato registrato a Riva del Garda, la diciassettesima vittima nel centro abitato lacustre. I numeri del contagio continuano a essere importanti: 93 casi solo nel week end tra sabato 26 e domenica 27 settembre.

 

E' un settembre difficile sul fronte dei contagi in Trentino Alto Adige. E la fotografia è emersa anche dal report dell'Istituto superiore di sanità e del ministero per quanto riguarda la settimana dal 14 al 20 settembre: il territorio provinciale presenta i dati peggiori in Italia (Qui articolo). 

 

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati altri 20 positivi, 8 sono le persone sintomatiche e c'è anche un minorenne. Sono 11 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 2 cittadini si trovano in alta intensità. Sono 5.470 i guariti da inizio emergenza e 623 gli attuali positivi.

 

Nel rapporto odierno, lunedì 28 settembre, si specifica che ci sono ancora collegamenti con i cluster noti in particolare 2 contagi nella filiera alimentare. Da rilevare che sono stati fatti 157 tamponi nel solo settore della raccolta frutta, con nessun caso positivo emerso: sono finora 87 i contagi in questo ambito dall'avvio dello screening.

 

Nel pomeriggio in Provincia, i rappresentanti della Giunta hanno convocato la task force per un ulteriore aggiornamento sulle strategie diagnostiche e sulla situazione Covid nelle scuole: risultano in quarantena una quindicina di classi mentre altre 6 hanno terminato il periodo di isolamento dopo che erano stati individuati casi positivi tra alunni.

 

Ci sono 5 contagi a Trento che si porta a quota 976 casi da inizio epidemia, mentre sono 4 i positivi a Cembra-Lisignago (22 casi).

 

E ancora 1 positivo a Rovereto (316 casi), Lavis (151 casi), Mezzocorona (97 casi) e Mori (59 casi), Madruzzo (27 casi), Giovo (23 casi), Villa Lagarina (13 casi), Segonzano (9 casi) e Livo (7 casi). Sono 2 i casi ancora da assegnare. 

 

Tassi di contagio. A Pellizzano è stato contagiato l'8% della popolazione, mentre a Pieve di Bono-Prezzo il 6,9%, segue Borgo Chiese a 6,6%. Poi Campitello di Fassa (6,2%), Bleggio Superiore (5,1%), Canazei (5%), Vermiglio (4,3%) e Mazzin (3,4%), Ledro (3,3%), Canal San Bovo e Predazzo (3%), Valdaone, Nomi Storo (2,8%), SpiazzoCavedago e San Giovanni (2,6%). 

 

E ancora Sella Giudicarie e Castello-Molina di Fiemme (2,5%), Pinzolo Drena (2,4%), Caderzone, Soraga, Castel Condino e Giustino (2,3%), Arco (2,2%), Cavedine e Cavalese (2,1%), DroTione e Bondone (2%). Il tasso a livello provinciale è di poco superiore all'1%. A Trento si registra 0,82%, Rovereto a 0,78%, Riva del Garda a 1% e Pergine a 1,3%.

 

Come anticipato, c'è un decesso e il totale sale quindi a 471 morti legati a Covid-19 in questa epidemia. A Trento sono state 48 le vittime da inizio emergenza, 34 a Pergine Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 17 a Riva del Garda, 16 a Dro Mezzolombardo e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 aprile - 16:05
Le persone arrivano al Centro vaccinale ma si trovano accalcate fuori dalla struttura: “Per non doversi ammassare c’era persino chi faceva [...]
Ambiente
12 aprile - 13:28
Il marzo appena passato ha visto risalire il livello di Pm10 rispetto al 2020 quando c'è stato il lockdown totale
Cronaca
12 aprile - 12:21
Nel corso dell'emergenza Covid le persone hanno dovuto rispettare il periodo di isolamento a causa del contagio o del contatto di una persona [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato