Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, dagli 8 casi di Baselga di Pinè al contagiato di Lona Lases, toccati 61 Comuni e altri 12 ragazzi in età scolare positivi

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Sono 71 le persone che presentano sintomi. Ci sono 63 pazienti in ospedale e 4 in terapia intensiva

Di Luca Andreazza - 24 ottobre 2020 - 19:44

TRENTO. Ci sono 8.310 casi e 489 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus, sono 6.529 i guariti da inizio emergenza e 1.292 gli attuali positivi. E' stato, purtroppo, comunicato un altro decesso a Malè: 18 morti in 15 giorni e 19 vittime in questa seconda ondata di Covid-19 (Qui articolo).

 

Ci sono 63 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 4 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 162 positivi a fronte dell'analisi di 2.513 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 6,45%. Tra i nuovi positivi, 4 casi riguardano minorenni, mentre 18 infezioni sono over 70 anni. In generale sono 71 le persone che presentano sintomi da Covid-19. 

 

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, sono infatti cambiati i criteri per definire gli isolamenti (Qui articolo).

 

Sono 29 i nuovi positivi a Trento che si porta a 1.400 casi da inizio epidemia. A questi si aggiungono 13 contagi a Rovereto (425 casi) e 9 a Pergine (466 casi). 

 

Sono invece 8 le infezioni trovate a Baselga di Pinè (110 casi), quindi 7 positivi a Riva del Garda (207 casi) e 5 a Ville d'Anaunia (46 casi). A questi si aggiungono 4 contagi a Arco (405 casi), Cembra Lisignago (95 casi), Altopiano della Vigolana (29 casi) e Calliano (20 casi).

 

Ci sono 3 positivi a Mezzocorona (124 casi), Cles (113 casi), Borgo Valsugana (70 casi), Campodenno (23 casi) e Segonzano (21 casi), poi 2 infezioni a Dro (108 casi), Cavalese (98 casi), Pinzolo (77 casi), Mori (72 casi), Tesero (63 casi), San Michele (54 casi), Besenello (47 casi), Giovo (44 casi), Civezzano (36 casi), Castel Ivano (26 casi), Nogaredo (17 casi), Capriana (16 casi), Terzolas (13 casi) e Croviana (9 casi).

 

E ancora 1 positivo a Lavis (188 casi), Levico (175 casi), Mezzolombardo (134 casi), Pieve di Bono-Prezzo (101 casi), Vermiglio (79 casi), Tione (78 casi), Pellizzano (65 casi), Canal San Bovo (45 casi), Predaia (41 casi), Vallelaghi (32 casi), Madruzzo (31 casi), Novella (30 casi), Bedollo (26 casi), Peio (22 casi), Fornace (21 casi), Isera (21 casi), Ziano di Fiemme (20 casi), Aldeno (19 casi), Dimaro Folgarida (19 casi), Villa Lagarina (16 casi), Carzano (15 casi), Commezzadura (15 casi), Ton (15 casi), Livo (9 casi), Pieve Tesino (9 casi), Fierozzo (6 casi), Dambel (5 casi), Bieno (3 casi), Castel Tesino (3 casi), Torcegno (3 casi), Lona Lases (2 casi) e Rumo (4 casi). 

 

Tassi di contagio. A Pellizzano è stato contagiato l'8,4% della popolazione, mentre a Pieve di Bono-Prezzo il 7%, segue Borgo Chiese a 6,6%. Poi Campitello di Fassa (6,2%), Bleggio Superiore (5,3%), Canazei (5,1%), Vermiglio (4,3%), Mazzin (4,1%) Cembra Lisignago (4%), Ledro (3,3%), Predazzo (3,1%), Canal San Bovo (3%), Capriana, CarzanoValdaone, Nomi Storo (2,8%), SpiazzoCavedago, Drena e San Giovanni (2,6%). 

 

E ancora Sella Giudicarie, Pinzolo Castello-Molina di Fiemme (2,5%), Giustino Cavalese (2,4%), ArcoCaderzoneSoraga e Castel Condino (2,3%), MezzocoronaLevico, Baselga di Pinè e Cavedine (2,2%),  Dro, Tesero, Lavis e Tione (2,1%) Terzolas e Bondone (2%). Il tasso a livello provinciale è intorno all'1,3%. A Trento si registra 1,2%, Rovereto a 1,1%, Riva del Garda a 1,2% e Pergine a 2,2%.

 

Il bilancio complessivo in Trentino per l'emergenza è di 489 morti. A Trento sono state 49 le vittime da inizio emergenza, 34 a Pergine Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 17 a Riva del Garda, 16 a Dro Mezzolombardo e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 dicembre - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 dicembre - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato