Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, un morto a Contà. Altre 11 classi in isolamento. Quasi la metà dei positivi a Trento ma il contagio si è diffuso in 56 Comuni

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

Di Luca Andreazza - 27 ottobre 2020 - 20:09

TRENTO. Ci sono 8.784 casi e 492 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus, sono 6.605 i guariti da inizio emergenza e 1.687 gli attuali positivi. E' stato, purtroppo, comunicato un altro decesso a Contà, un ospite di Rsa. Il bilancio è di 21 morti in 18 giorni e 22 vittime in questa seconda ondata di Covid-19 (Qui articolo).

 

Ci sono 89 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 9 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 257 positivi a fronte dell'analisi di 1.346 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 19%.

 

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, mentre 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare: le autorità sanitarie sono in fase di approfondimento per ricostruire se questo comporta la quarantena di altre classi. Il dato aggiornato è di 142 classi in isolamento, +11 rispetto a quanto comunicato ieri.

 

Sono 105 i nuovi positivi a Trento che si porta a 1.568 casi da inizio epidemia. A questi si aggiungono 16 contagi a Lavis (206 casi). Sono invece 14 le infezioni a Pergine (498 casi), quindi 6 positivi a Riva del Garda (215 casi). 

 

Sono 5 i contagi a Rovereto (446 casi), Besenello (59 casi) e San Michele all'Adige (59 casi), mentre 4 infezioni a Baselga di Pinè (116 casi), Predaia (48 casi), Altopiano della Vigolana (36 casi). Sono 3 i positivi a Arco (409 casi), Cles (122 casi), Tione (81 casi), Sella Giudicarie (77 casi), Ville d'Anaunia (57 casi), Caldonazzo (48 casi), Giovo (47 casi), Bedollo (30 casi), Calliano (23 casi), Nago-Torbole (19 casi) e Romeno (11 casi).

 

Ci sono 2 contagi a Predazzo (145 casi), Bleggio Superiore (86 casi), Borgo Valsugana (72 casi), Castello-Molina di Fiemme (60 casi), Malè (49 casi), Novella (34 casi), Segonzano (23 casi), Tenno (23 casi), Giustino (20 casi), San Lorenzo Dorsino (17 casi), Ton (17 casi) e Rabbi (5 casi).

 

E ancora 1 positivo a Ledro (175 casi), Mezzolombardo (136 casi), Pinzolo (78 casi), Cavedine (67 casi), Pellizzano (66 casi), Spiazzo (34 casi), Vallelaghi (34 casi), Altavalle (33 casi), Castel Ivano (29 casi), Terre d'Adige (25 casi), Folgaria (24 casi), Aldeno (23 casi), Peio (23 casi), Isera (22 casi), Dimaro Folgarida (21 casi), Villa Lagarina (18 casi), Calceranica (15 casi), Pieve Tesino (10 casi), Strembo (9 casi), Cavareno (8 casi), Valfloriana (8 casi), Dambel (6 casi) e Bresimo (2 casi). Da assegnare ancora 9 casi.

 

Tassi di contagio. A Pellizzano è stato contagiato l'8,5% della popolazione, mentre a Pieve di Bono-Prezzo il 7%, segue Borgo Chiese a 6,6%. Poi Campitello di Fassa (6,2%), Bleggio Superiore (5,6%), Canazei (5,1%), Vermiglio Mazzin (4,3%) Cembra Lisignago (4%), Ledro (3,3%), Predazzo (3,2%), Canal San Bovo e Carzano (3%), CaprianaValdaone, Nomi Storo (2,8%), San Giovanni di Fassa, Spiazzo e Giustino (2,7%), Cavedago, Pinzolo, Castello-Molina di Fiemme, Sella Giudicarie Drena (2,6%). 

 

E ancora Caderzone Terme (2,5%), Cavalese (2,4%), Lavis, Baselga di Pinè, ArcoMezzocoronaSoraga e Castel Condino (2,3%), Besenello, Tione, Malè, Cavedine Levico (2,2%), DroTesero e Altavalle (2,1%) Terzolas, Sant'Orsola, Cis, Bedollo e Bondone (2%). Il tasso a livello provinciale è intorno all'1,6%. A Trento si registra 1,3%, Rovereto a 1,1%, Riva del Garda a 1,2% e Pergine a 2,3%.

 

Il bilancio complessivo in Trentino per l'emergenza è di 492 morti. A Trento sono state 49 le vittime da inizio emergenza, 35 a Pergine, 34 ad Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 17 a Riva del Garda, 16 a Dro Mezzolombardo e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 04:01

Un quadro completo della situazione epidemiologica che si potrebbe avere da lunedì: il ministero ha chiesto alle Regioni e alle Province autonome di comunicare i dati completi, così come di tenere separate le voci ''positivi da antigenici'' e ''positivi da molecolari'' e, finalmente, si farà forse chiarezza

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 22:40

Il conducente di 22 anni di Caderzone Terme ha improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire contro alcuni alberi a lato strada e poi cappottarsi. Una 15enne è morta sul colpo, gravi gli occupanti dell'abitacolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato