Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, la diffusione del contagio (ecco i casi per comune): crescono Predazzo, Riva del Garda e San Giovanni

Le incidenze maggiori per la diffusione del coronavirus sono nelle zone a maggior vocazione turistica e nelle Rsa, queste ultime sempre più attenzionate e monitorate. Nuovi casi sono stati registrati a Novella, Pieve Tesino, Ronchi, Ruffrè-Mendola e Tenna

Di Luca Andreazza - 22 marzo 2020 - 18:37

TRENTO. In Trentino ci sono 1.480 contagi per il coronavirus, ci sono 7 morti e 173 nuovi positivi, la progressione della diffusione continua dopo i 239, i 138 e i 210 casi dei giorni scorsi ma ci sono 50 guariti mentre il numero delle vittime salgono a 35 a causa di Covid-19. Sono in totale 66 i morti per la pandemia in Trentino Alto Adige. L'aggiornamento è arrivato da Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari (Qui articolo). 

 

"Alcuni dei decessi sono avvenuti nei giorni scorsi - dice l'assessora Stefania Segnana - ma il risultato del tampone è arrivato nelle scorse ore e quindi le comunichiamo oggi". I deceduti sono due uomini del 1934 e del 1930 di Trento, una donna del 1943 di Arco, un uomo del 1933 a Pergine, una donna del 1934 di Pieve di Bono, una donna del 1933 a Cles, una donna del 1928 a Predazzo, una vittima è un frate dei cappuccini. 

 

Le morti sono avvenute alle Rsa di Pergine, Pieve di Bono e Pellizzano, due decessi all'ospedale di Rovereto e una al nosocomio di Arco. Sono 785 le persone in cura domiciliare324 alle Rsa222 pazienti ricoverate senza la ventilazione18 in regime semi-invasivo e 46 con ventilazione invasiva. Sono 50 i guariti clinicamente da Covid-19. Sono 35 le vittime in Trentino, mentre in Alto Adige il numero di decessi si attesa a 31 per un totale di 66 a livello regionale

I numeri sono in crescita: Arco raggiunge quota 148 Borgo Chiese a 45, mentre Canazei va a quota 52 unità. A Cavalese ci sono 21 positivi, Ledro a 99 casi e Pergine a 101 casi, quindi aumenti a Pieve di Bono (ora sono 24) e Predazzo (23), San Giovanni di Fassa (31), Storo (22) e Vermiglio (31). A Trento sono 208 i contagi, mentre a Rovereto e Riva del Garda sono 36 casi. Nuovi casi sono stati registrati a Novella, Pieve Tesino, Ronchi, Ruffrè-Mendola e Tenna

 

Le incidenze maggiori per la diffusione del coronavirus sono nelle zone a maggior vocazione turistica e nelle Rsa, queste ultime sempre più attenzionate e monitorate. 

 

Focus sui Comuni

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato