Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, tornano a salire i contagiati in Veneto: sono 260 nelle ultime ore. E i decessi aumentano a 959

Rilevante aumento dei casi in Veneto, con 260 persone risultate positive ai tamponi rispetto all'ultimo bollettino emesso in mattinata. Aumentano anche i decessi, 19, portando la quota a 959. Tanti i contagi nella provincia di Treviso, mentre in tutta la regione i casi attualmente positivi sono 10879

Pubblicato il - 15 aprile 2020 - 18:47

VERONA. Sono numerosi i contagi avvenuti nelle ultime ore in Veneto. Rispetto al bollettino mattiniero delle 8, i casi positivi sono aumentati di 260 unità, raggiungendo la somma di 14884. Di questi gli attualmente positivi sono 10879, 3046 i guariti mentre i decessi salgono a 959. 19 sono dunque le nuove vittime.

 

Gli incrementi più rilevanti si sono registrati nella provincia di Treviso, dove i casi sono aumentati di 100 unità raggiungendo la quota complessiva di 1537 attualmente positivi. Inferiori i numeri a Padova (+57), Verona (+35) e Belluno (+28).

 

La provincia di Verona continua in ogni caso a rappresentare il territorio più colpito, con 3064 casi, seguita da quella di Padova con 2363.

 

Le persone attualmente sottoposte a misure di isolamento o quarantena sono invece 16958.

 

 

Lieve aumento dei pazienti ricoverati nei reparti non invasivi degli ospedali regionali (+1), mentre diminuiscono quelli ricoverati in terapia intensiva (-5). I numeri si attestano così rispettivamente a 1403 e a 214.

 

 

Nel primo pomeriggio, intanto, dopo le polemiche di ieri sul possibile ritiro delle misure di allentamento del lockdown, il governatore Luca Zaia ha manifestato l'intenzione di voler mantenere in vigore il nuovo regime più soft.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 18:22

Le strategie adottate dai presidenti di Provincia di Trento e Bolzano sono differenti, dopo che il Dpcm ha introdotto la misura di convertire la didattica al 75% in dad per le scuole superiori. Mentre Trento ha deciso di tirare dritto, proseguendo con la presenza (e non risolvendo affatto la questione dell'affollamento dei mezzi pubblici), Bolzano dà avvio questa settimana nelle secondarie di secondo grado al 50% delle lezioni in remoto

27 ottobre - 16:42

Continua la riorganizzazione del Servizio foreste e fauna, che viene scorporato tra due distinti servizi legati alle foreste e alla gestione della fauna. Tra le competenze affidate a quest'ultimo ci sono anche i grandi carnivori, che in settembre erano stati "tolti" dalle prerogative dell'assessorato all'Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca e assegnati alla Protezione civile

27 ottobre - 17:08

Un trend in decisa crescita rispetto a ieri (113 positivi e 11,5%) e quattro volte superiore ai numeri comunicati nel corso del week end: il dato si è attestato tra il 5% e il 6%. Ci sono 89 persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero con 5 pazienti in terapia intensiva. Altre 11 classi in isolamento e 33 nuovi casi tra gli studenti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato