Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Veneto, 389 nuovi contagi nella notte e 10 morti in più. ''Calano i ricoveri e le terapie intensive''

Dall'inizio dell'epidemia sono 128 i decessi con Covid-19 nel padovano e 143 nel trevigiano. Nel veneziano sono 110 le vittime, mentre Verona si attesta a 218 morti. A Vicenza i decessi sono 92, quindi 28 a Belluno e 9 a Rovigo

Pubblicato il - 08 aprile 2020 - 12:53

TRENTO. In Veneto ci sono 12.410 casi e nella notte sono stati registrati 389 nuovi contagi da coronavirus e 10 decessi. Sono 18.886 le persone in isolamento domiciliare. 

 

In provincia di Padova ci sono 54 nuovi positivi per un totale di 2.969 casi, mentre non ci sono nuovi contagi nel cluster Vo' che resta a 87 casi.

 

Più 95 positivi a Treviso (1.863 casi) e più 73 contagi a Venezia per un 1.630 casi.

 

Sono 54 i nuovi contagi in provincia di Verona (2.920 casi), mentre nel vicentino sono ci sono 45 positivi per 1.782 casi. Più 22 a Belluno (602 casi) e più 7 a Rovigo.

 

Dall'inizio dell'epidemia sono 128 i decessi con Covid-19 nel padovano e 143 nel trevigiano.

 

Nel veneziano sono 110 le vittime, mentre Verona si attesta a 218 morti. A Vicenza i decessi sono 92, quindi 28 a Belluno e 9 a Rovigo.

 

"Il numero dei positivi cresce - dice il presidente Luca Zaia - ma questo è inevitabile in quanto vengono eseguiti i tamponi. I ricoveri e le terapie intensive sono in calo, i dimessi sono sempre più alti dei ricoverati. L'età media dei morti è di 82 anni".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato