Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, troppi assembramenti e persone senza mascherine. Il Ministero dell'Interno scrive ai Prefetti: ''Intensificare i controlli ''

Nell'ultimo fine settimana in tutto il Paese si sono registrati situazioni di non rispetto delle misure di contenimento del coronavirus 

Pubblicato il - 10 November 2020 - 18:11

TRENTO. Assembramenti ma anche, molto volte, il non utilizzo delle mascherine. Nell'ultimo fine settimana su tutto il territorio sono state molte le segnalazioni fatte per il mancato rispetto delle regole per il contenimento del coronavirus.

 

Se nelle prossime ore alcuni governatori sono pronti ad adottare ordinanze ad hoc affinché situazioni simili non si ripetano, a muoversi è anche il Ministero dell'interno. Il capo di gabinetto Bruno Frattasi, ha deciso di inviare una nuova circolare ai prefetti per chiedere “di effettuare una più efficace prevenzione”.

 

“Nel recente fine settimana – viene scritto nella circolare inviate anche ai Commissari del Governo di Trento e Bolzano - in diverse località del Paese si sono registrate situazioni di particolare assembramento, in occasione delle quali è stata anche riscontrata una percentuale non irrilevante di inosservanza dell'obbligo di utilizzo delle mascherine”. Da qui la richiesta di controlli più serrati da un lato, e, dall'altro ha ricordato anche la possibilità di interdizione di strade o piazze oppure il contingentamento di alcuni ingressi.

 

Qui la circolare

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

24 January - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 January - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato