Contenuto sponsorizzato

Emergenza coronavirus, l'aumento dei contagi in Alto Adige preme sugli ospedali: "Visite e prestazioni differibili e programmate saranno sospese"

A causa dell’estremo rialzo del numero delle infezioni di Coronavirus fino a revoca saranno effettuate solo prestazioni urgenti, non differibili o prioritarie

 

Pubblicato il - 02 November 2020 - 18:40

BOLZANO. I contagi in Alto Adige continuano ad essere molto alti ma a preoccupare sono soprattutto i numeri dei ricoveri sia ordinari che in terapia intensiva negli ospedali altoatesini.

 

Secondi gli ultimi dati che sono stati forniti dall'Azienda sanitaria nei normali reparti ospedalieri sono ricoverate 223 persone che presentano sintomi covid19 e in solo 24 ore sono aumentati di 56 unità. In crescita anche chi, in condizioni più gravi, viene trasferito in terapia intensiva. Se ieri erano 18 pazienti, oggi siamo saliti a 23.

 

La situazione epidemiologica, insomma, continua ad aggravarsi di giorno in giorno e da qui trovano giustificazione anche i nuovi provvedimenti che proprio questo pomeriggio ha deciso di adottare il presidente della provincia Arno Kompatscher. (QUI L'ARTICOLO)

 

La pressione sugli ospedali, intanto, si fa sentire. Dal canto suo, infatti, l'azienda sanitaria dell'Alto Adige, ha comunicato quest'oggi che a causa dell’estremo rialzo del numero delle infezioni di Coronavirus, saranno effettuate “solo prestazioni urgenti, non differibili o prioritarie”.

Questo significa, in poche parole, che da adesso in poi tutte le visite e prestazioni strumentali differibili e programmate saranno sospese. Questo vale anche per prestazioni di prevenzione, programmi di screening e vaccinazioni, escluse ovviamente le vaccinazioni antinfluenzali.

 

Lo stesso riguarderà tutti i ricoveri in degenza non-urgenti ed in clinica diurna. Tutte le prestazioni urgenti e tutte le visite urgenti e prioritarie saranno invece garantite. Anche gli interventi urgenti e quelli nell’ambito oncologico, saranno effettuati.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
04 dicembre - 05:01
Circa 250 migranti che vivono in Trentino sono stati obbligati a presentarsi in Questura con la scusa di ricevere “importanti comunicazioni [...]
Cronaca
03 dicembre - 18:31
Il giovane ha riportato un violento trauma ed è stato necessario recuperarlo con l'elicottero per portarlo in emergenza all'ospedale di Trento
Cronaca
03 dicembre - 18:47
Il Comitato Una Chance per Chico ha fatto il punto sulle iniziative che verranno messe in campo nelle prossime settimane e nei prossimi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato