Contenuto sponsorizzato

Neve in Trentino, disagi alla viabilità e diversi conducenti dei mezzi pesanti in difficoltà

Neve e in alcuni casi anche il manto stradale ghiacciato hanno messo in difficoltà alcuni automobilisti e soprattutto i conducenti di mezzi pesanti

Pubblicato il - 04 December 2020 - 17:40

TRENTO. Diversi i disagi alla viabilità in diverse aree del Trentino a causa della perturbazione che interessa ampie porzioni del territorio.

 

Neve e in alcuni casi anche il manto stradale ghiacciato hanno messo in difficoltà alcuni automobilisti e soprattutto i conducenti di mezzi pesanti.

 

Problemi si sono registrati nella mattinata odierna in val Giudicarie, mentre la perturbazione si è intensificata in questi minuti.

 

Qualche criticità anche in val di Sole e Fassa, presto risolte. Diversi autoarticolati in difficoltà in val di Non nelle zone Revò, Cagnò, Cles, Taio e Fondo.

 

Sono in azione i mezzi spalaneve ma operativi anche vigili del fuoco e forze dell'ordine

 

Un week end di allerta per le previsioni di MeteoTrentino e Protezione civile, il grado è passato da giallo ad arancione: la raccomandazione è quella di prestare la massima attenzione. 

 

Il riepilogo:

Venerdì 4 dicembre:

Nevicate dal primo mattino, in forte intensificazione dal pomeriggio. In quota attesi 50-80 centimetri di neve, 30-50 centimetri di neve nei fondovalle ad ovest; a sud ed est quota neve in aumento fino a 1000 metri circa dal pomeriggio sera. Venti forti nel pomeriggio sera, con raffiche localmente superiori a 100 km/h in montagna.

 

Sabato 5 dicembre:

Di mattina si attenua temporaneamente il flusso che poi riprende molto forte nel pomeriggio e specie ad est; quota neve in innalzamento anche oltre i 1500 metri, soprattutto a sud-est. Possibilità di oltre un metro di neve ad est sopra i 1500 metri, quantitativi inferiori altrove e a quote inferiore. Venti forti al pomeriggio sera, anche a più di 100 km/h in montagna.

 

Domenica 6 dicembre:

Previsione ancora incerta ma sono probabili precipitazioni abbondanti con quota neve in calo fino a circa 1000 metri o a quote inferiori dal pomeriggio. Nel complesso, da venerdì a domenica sera, ci si aspettano cumulate medie di 150-200 millimetri, ma localmente si potranno superare i 250 - 300 millimetri ed in quota potrà cadere più di un metro e mezzo di neve.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

22 January - 11:36

Cna-Shv, che da diversi mesi è solerte partner del Comune capoluogo per elaborare misure innovative per la consegna delle merci in centro (piattaforma di interscambio e cargo-bike) e nei quartieri (delivery point presso attività commerciali esistenti), insiste sulla necessità di rendere fluida l’attività dei corrieri e dei mezzi aziendali, e la mobilità in generale, ma non certo per agevolare alternative al preziosissimo commercio di vicinato”

22 January - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no (QUI L’AGGIORNAMENTO E LA CONFERMA DELL’ERRORE DA PARTE DELL’APSS)

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato