Contenuto sponsorizzato

Scoperto tra le vigne un tesoro archeologico, la pavimentazione di una villa romana: ''Dopo un secolo ce l'abbiamo finalmente fatta''

L'area era stata scoperta dagli studiosi un secolo fa. Il ritrovamento nell'area del Comune di Negrar di Valpolicella: "Ora carotaggi mirati per identificare l'esatta estensione e la esatta collocazione della antica costruzione. L'iter è ancora lungo ma abbiamo giù un progetto"

Pubblicato il - 26 maggio 2020 - 16:19

NEGRAR DI VALPOLICELLA. "Dopo innumerevoli decenni di tentativi falliti, finalmente è stata riportata alla luce parte della pavimentazione e delle fondamenta della villa romana ubicata a nord del capoluogo, scoperta dagli studiosi oltre un secolo fa". Questo l'annuncio dell'amministrazione comunale di Negrar di Valpolicella

Scoperta una pavimentazione che sembra essersi conservata perfettamente. Un ritrovamento avvenuto tra le vigne della Valpolicella. "I tecnici della Soprintendenza di Verona, con un carotaggio mirato del suolo, stanno parzialmente scoprendo i resti del manufatto ancora presenti sotto alcuni metri di terra, con un obiettivo preciso: identificare l'esatta estensione e la esatta collocazione della antica costruzione".

Un luogo di grandissimo interesse per esperti e storici, ma potenzialmente anche per turisti e escursionisti. Un motivazione in più per visitare questa rinomata area, conosciuta per il vino. "Il Comune - spiega l'amministrazione di Negrar - presterà tutta la collaborazione necessaria e ringrazia fin da ora i professionisti della Soprintendenza e i proprietari dell'area per l'unità di intenti e la disponibilità con la quale stanno perseguendo il progetto".

Naturalmente l'iter, però, è ancora lungo. "Il risultato non arriverà a breve e occorreranno risorse rilevanti. Ma è importante, finalmente, tracciare la strada", conclude il Comune di Negrar di Valpolicella.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

25 novembre - 18:21

E' grande il cordoglio in Trentino per la scomparsa di una figura di primo piano per il territorio, un grande impegno che l'ha portato a essere insignito del titolo di "Maestro del lavoro" nel 2007

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato