Contenuto sponsorizzato

Temperature massime il doppio della media stagionale e nel weekend valori addirittura estivi, con zero termico a 3.500 metri

Le temperature continuano ad alzarsi e non sembrano volersi fermare. Dopo un gennaio da record, con una temperatura di 3 gradi superiori alla media mensile, e un inizio febbraio altrettanto soleggiato, in arrivo un weekend di temperature estive

Di Lucia Brunello - 12 febbraio 2020 - 20:46

TRENTO. Dopo un gennaio da record, che ha registrato una temperatura giornaliera di ben 3 gradi superiori alla media mensile, sembra che il mese di febbraio non sarà da meno. La quasi totale assenza di precipitazioni, associate alla presenza nei giorni scorsi del Fohn, ha portato ad un importante innalzamento delle temperature sopra la media stagionale.

 

"In questo periodo, a Trento, la media delle massime si dovrebbe aggiare intorno ai 9 gradi, ma proprio oggi, 12 febbraio, la massima è stata di 17 gradi, così come ieri”, ci spiega la meteorologa di Meteo TrentinoErica Cova. “Ad una breve parentesi di perturbazione che interesserà la provincia nel pomeriggio di giovedì fino alle prime ore di venerdì, seguirà un weekend di temperature decisamente anomale per la stagione. Nel fine settimana, infatti, lo zero termico arriverà sopra i 3.500 metri, valore tipicamente estivo”.

 

"Nulla toglie che tra due settimane possa tornare il freddo e le temperature si possano abbassare. La primavera è per antonomasia caratterizzata da passaggi bruschi di temperature, ma ad oggi possiamo dire di tendere ad "avere più caldo" rispetto al passato".

 

"In alta montagna c'è neve grazie alle generose precipitazioni di novembre, anche se solo ad alta quota", spiega la meteorologa Cova. "Sotto i 2.000 metri, infatti, non c’è più niente. Ormai ci sono annate o eccessivamente abbondanti o troppo poco, non è facile trovare un equilibrio tra questi estremi”, prosegue.

 

"E’ certamente ancora presto per dare il benvenuto alla primavera, e a prova di questo ci sono le temperature e precipitazioni anomale che hanno interessato il 2019. Facciamo ancora in tempo ad avere un marzo, aprile e maggio con temperature invece molto sotto la media, come lo sono state lo scorso anno”.

 

Per quanto riguarda il mese di gennaio, come riporta Meteo Trentino nella sua analisi meteorologica, la temperatura media mensile è stata di 4,3 gradi, risultando superiore alla media di ben 3 unità, che di norma si fissa a 1,3 gradi. Solo nel 2007 e nel 1974 si sono misurate temperature medie superiori.

Dal grafico riguardante le precipitazioni, è lampante come queste siano state pressoché assenti durante il mese di gennaio, in chiaro contrasto con la media cumulata calcolata sui valori raccolti tra il 1961 e il 1990.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

23 ottobre - 18:58

Le foto inviate a ildolomiti.it da parte di alcuni utenti mostrano situazioni a rischio contagio. In nessun caso viene rispettato il metro di distanza fisica. "Dovrebbero aggiungere carrozze ai treni ed invece pensano di aumentare i pullman che rimangono poi vuoti" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato