Contenuto sponsorizzato

Una petizione per dedicare un parco a “Lidia Menapace politica, partigiana e femminista”: la proposta dell’Anpi

La proposta lanciata dall’Anpi ha già raccolto innumerevoli adesioni, l’idea è quella di intitolare a Lidia Menapace uno spazio ancora senza nome ma ribattezzato informalmente dai residenti in “Giardino della Pace”

Di T.G. - 14 December 2020 - 16:20

ROMA. In poco tempo la petizione lanciata dall’Anpi sta raccogliendo innumerevoli adesioni, trovando ampio consenso fra le persone, l’obiettivo infatti è intitolare un parco alla partigiana Lidia Menapace, scomparsa lo scorso 7 dicembre a Bolzano dopo aver contratto il coronavirus (QUI articolo).

 

La sezione Anpi Appio “Ornello Leonardi e Antonio Spunticcia”, dedicata a due Martiri delle Fosse Ardeatine, è stata la prima a lanciare l’idea raccogliendo un ampio consenso attorno alla proposta. Lo spazio individuato sarebbe quello di via Cesare Baronio nel Municipio VII di Roma, vicino al capolinea del 628, dove esistono dei giardini che non sono ancora stati intitolati a nessuno.

 

“Questi giardini – spiegano dall’Anpi – hanno alle loro spalle una stagione di lotte, si ricorda l’occupazione degli stessi con tende nel 2003 in opposizione alla guerra in Iraq, tanto che residenti e amministrazione li ribattezzarono simbolicamente Giardino della Pace”. Un luogo che meglio di altri può riassumere la vita di Menapace, vero e proprio faro della lotta femminista e pacifista.

 

L’ex staffetta partigiana fu tra le fondatrici e animatrici de Il manifesto, lottò per i diritti delle prostitute e per una finanza alternativa, eletta nel 2005 come membro del comitato etico di Banca etica. Aderente a Rifondazione comunista, fu senatrice tra il 2006 e il 2008. Con lei se ne è andato un pezzo di storia del Trentino Alto Adige e dell’Italia ma di certo non sarà dimenticata. Anche per questo l’Anpi chiede che sull’eventuale targa venga riportata la dicitura “Lidia Menapace, Politica, partigiana e femminista”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 January - 14:10

Nello stesso giorno un comunicato rassicurava i giornalisti anche spiegando che alcuni di loro sarebbero andati al web (affidato in questi giorni, invece, anche a colleghi dell'Adige e Alto Adige) mentre una lettera chiariva loro di non farsi illusioni. Oggi il primo incontro con i rappresentanti sindacali è andato malissimo e la proprietà ha messo a nudo sé stessa ribadendo modi e metodi non degni di quest'epoca e la provincia di Trento scopre cosa vuol dire essersi consegnati a un monopolio 

21 January - 12:08

La normativa trentina impugnata da Roma, nel modificare la legge provinciale 4 del 1998 in particolare per quanto riguarda le modalità e le procedure di assegnazione delle concessioni, secondo il governo “avrebbe ecceduto rispetto alle competenze riconosciute alla Provincia dallo statuto speciale di autonomia” e violato l’articolo 117, primo comma della Costituzione, che impone il rispetto del diritto europeo, e in particolare il principio della libertà di concorrenza 'per' il mercato”

21 January - 12:22

Le temperature inferiori e le deboli precipitazioni hanno dato vita al fenomeno del gelicidio, all'origine del maxi-tamponamento che nella prima mattinata ha completamente bloccato la statale della Valsugana in direzione di Trento. L'esperto di MeteoTriveneto Giampaolo Rizzonelli ne spiega il funzionamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato