Contenuto sponsorizzato

Caso Benno, sospese le ricerche del corpo del padre Peter: nel punto dove si pensava di averlo individuato non c'è

I sommozzatori in mattinata sono riscesi nel fiume nel punto dove ieri, 9 febbraio, l'ecoscandaglio aveva rilevato una sagoma. La limitata visibilità dell'acqua e lo scendere del buio aveva fatto rimandare le ricerche ad oggi che, però, hanno dato esito negativo

Pubblicato il - 10 febbraio 2021 - 15:13

BOLZANO. Non è stato possibile verificare questa mattina se la sagoma individuata dall’ecoscandaglio dei vigili del fuoco nel fiume Adige corrisponda ad un corpo. Sono state quindi sospese le ricerche nel fiume di quello che si pensava essere Peter Neumair, il bolzanino scomparso con la moglie Laura Perselli il 4 gennaio.

 

I sommozzatori in mattinata sono riscesi nel fiume nel punto 'sospetto', dove ieri l'ecoscandaglio aveva rilevato una sagoma. La limitata visibilità dell'acqua e lo scendere del buio aveva fatto rimandare le ricerche ad oggi che, però, hanno dato esito negativo. 

 

''La zona dove ieri era stata individuata con l'ecoscandaglio, una sagoma che poteva assomigliare ad un corpo, è stata più volte controllata - spiegano i vigili del fuoco - con l'ausilio di una telecamera subacquea e successivamente sono state eseguite delle immersioni. Tutte le operazioni compiute non hanno dato alcun esito. La ricerca è stata quindi interrotta e sarà ripresa domani mattina, con l'imbarcazione dei Vigili del Fuoco permanenti di Bolzano''. 

 

Oggi il luogo in cui ieri è stato rilevato il corpo con l'ecoscandaglio è stato controllato più volte con una telecamera subacquea.


L'operazione di ricerca per la giornata di oggi 10 febbraio è quindi stata annullata e verrà ripresa domani mattina. In più, domani alle 11 si terrà una riunione di coordinamento insieme alle autorità di polizia inquirenti per discutere su come procedere le ricerche.

 

Inoltre è attesa nelle prossime ore la decisione del tribunale del riesame in merito alla richiesta di scarcerazione avanzata dai legali di Benno Neumair, il figlio della coppia sospettato dell'omicidio dei genitori e di occultamento di cadavere.


Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato