Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, Fugatti: ''Potremmo vaccinare 4 mila persone al giorno. In dieci giorni apriremo le prenotazioni agli over 70''

Nelle ultime due settimane sono arrivate circa 20 mila dosi a settimana tra Pfizer, Moderna e AstraZeneca. Fugatti: "Dopo Pasqua attendiamo un raddoppio delle forniture". Ferro: "Abbiamo fretta di somministrare dagli over 65, classe di età che rappresenta i 2/3 dei ricoveri e il 95% dei decessi. Campagna vaccinale fondamentale ma anche il rispetto delle regole da parte dei trentini"

Di Luca Andreazza - 30 March 2021 - 18:36

TRENTO. "Crediamo che tra una settimana o dieci giorni gli over 70 potranno prenotarsi sul Cup online". Queste le parole del presidente Maurizio Fugatti. "In questo momento la nostra capacità di somministrazione è mediamente di circa 10 mila persone alla settimana. Potenzialmente in questa fase si potrebbe arrivare a 4 mila dosi quotidiane".

 

Nelle ultime due settimane sono arrivate circa 20 mila dosi a settimana tra Pfizer, Moderna e AstraZeneca. "Dopo Pasqua - dice il governatore - le forniture potrebbero raddoppiare, questo secondo le indicazioni del governo. Il Trentino potrebbe arrivare attualmente a 4 mila somministrazioni giornaliere ma mancano i vaccini, quindi noi siamo pronti se ci fosse un'accelerazione nelle forniture". La previsione è quella di aprire le prenotazioni per gli over 70: "Crediamo di poterlo fare tra una settimana o dieci giorni".   

 

Oggi ci sono 45 punti vaccinali sparsi sul territorio provinciale. "Approntiamo una macchina organizzativa che deve somministrare ogni dose che arriva in Trentino. Già oggi - spiega Antonio Ferro, direttore del Dipartimento prevenzione - siamo in grado di poter agire in questo senso. Abbiamo inoltre il supporto della medicina di famiglia e abbiamo una potenzialità aggiuntiva con i 25 centri da allestire con le Rsa".

 

Attualmente sono 93.342 le dosi somministrate in Trentino di cui 31.336 sono seconde dosi. Ai cittadini over 80 sono state somministrate 42.066 dosi, mentre alla fascia 70-79 anni 10.638 dosi (Qui articolo).

 

La speranza è quella che si possa premere sull'acceleratore da aprile. "Il 25 aprile - prosegue il direttore del Dipartimento prevenzione - il prodotto Johnson&Johnson, che è più flessibile dal punto di vista organizzativo, dovrebbe essere disponibile; pensiamo di affidarci ai medici di famiglia. Nelle prossime settimane dovrebbero arrivare circa 80 mila dosi, molte sono Pfizer, azienda che ha rispettato gli invii. Abbiamo fretta di somministrare dagli over 65, classe di età che rappresenta i 2/3 dei ricoveri e il 95% dei decessi".

 

Negli scorsi giorni la Pat ha indicato il cronoprogramma della campagna vaccinale (Qui articolo). "La base -  continua Ferro - resta però la disponibilità dei vaccini. Vogliamo velocizzare e completare a breve la coorte degli iperfragili, così come le somministrazioni a quei soggetti che non possono raggiungere i punti e vengono seguiti a casa con le cure primarie. Siamo tra le regioni che più si sono impegnate in questo settore: quasi 3 mila cittadini hanno ricevuto la dose, un programma ambizioso e complesso".

 

Se dovesse effettivamente esserci un aumento della disponibilità di vaccini, non si esclude l'eventuale somministrazione ai domiciliati. "Serve un accordo a livello regionale - evidenzia il direttore del Dipartimento prevenzione - se dovessero arrivare le dosi si può anche fare e poi raccordarsi con le varie Asl. La certificazione vaccinale sarà fondamentale, un elemento importante per partecipare agli eventi oppure andare al ristorante. Ma serve ancora grande attenzione".

 

L'appello è quello di non abbassare la guardia. "L'impatto dell'epidemia sul sistema sanitario è ancora potente. Il comportamento della popolazione è ancora fondamentale: mascherine, distanziamento e igienizzazione. Questa è la strada che si unisce alla campagna vaccinale, necessaria la copertura di almeno l'80% dei trentini per raggiungere l'immunità", conclude Ferro.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
25 ottobre - 06:01
Sono diverse le zone scoperte sul fronte dei medici di base, una categoria in difficoltà. Ma non sono le uniche criticità per quanto riguarda il [...]
Politica
24 ottobre - 22:37
Già assessore e vice sindaco, l'affermazione di Dante Dossi arriva al ballottaggio. Sconfitta l'assessora uscente Alessandra Astolfi
Cronaca
24 ottobre - 21:14
Trovati 30 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 29 guarigioni. Sono 8 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato