Contenuto sponsorizzato

Gira per piazza Dante con una bici per spacciare eroina, la polizia si apposta sui tetti dei palazzi per individuarlo. Arrestato un 34enne

Non appena il cittadino nigeriano si è fermato nel parco antistante il Palazzo della Provincia, per prendere contatti con un cliente, un cittadino italiano di 46 anni, gli agenti sono piombati sullo spacciatore

Pubblicato il - 10 January 2021 - 12:49

TRENTO. Girava per piazza Dante e per le vie limitrofe con la bici per spacciare eroina ma è stato fermato e arrestato dell’Unità Crimine Diffuso della Squadra Mobile di Trento.

 

L'attività di controllo da parte della Polizia di Stato, voluta dal Questore di Trento, intorno allo scalo ferroviario di Trento non si è fermata in questo weekend.

 

A finire nei guai questa volta è un trentaquattrenne nigeriano dimorante ad Ala che in sella ad una bicicletta è stato visto aggirarsi per le vie limitrofe alla stazione, fermandosi ogni volta vicino ad alcuni giovani, chiedendogli se volessero acquistare stupefacente.

 

A questo punto, un equipaggio della Squadra Mobile si è appostato su alcuni tetti dei palazzi che si trovano attorno alla piazza, per poter osservare i movimenti del pusher senza essere visti. Un’altra pattuglia dell’Unità Crimine Diffuso è rimasta nei giardini di Piazza Dante, ricevendo, in tempo reale, dai punti di osservazione individuati nei palazzi che circondano la piazza, le informazioni circa i movimenti dello spacciatore potendolo così seguire senza che se ne accorgesse .

 

Non appena il cittadino nigeriano si è fermato nel parco antistante il Palazzo della Provincia, per prendere contatti con un cliente, un cittadino italiano di 46 anni, gli agenti sono piombati sullo spacciatore, bloccando anche il cliente, sequestrandogli due dosi di hashish appena acquistate dallo straniero.

 

Nel frattempo, lo spacciatore ha tentato di divincolarsi dalla morsa degli investigatori della Questura di Trento, in parte riuscendovi, guadagnandosi, almeno per pochi passi, una fuga. Ma è stato subito bloccato da uno degli agenti intervenuti, che l’ha raggiunto dopo una decina di metri nei pressi di via Dogana. Rinvenendo, e sequestrando, una busta di plastica con circa 60 dosi di eroina nonché la somma di 200 euro, frutto dell’attività di spaccio fino a quel momento effettuata.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 settembre - 19:02
Alla Bookique di Trento, martedì 21 settembre alle 18 e 30, si terrà l'ultimo incontro della Rassegna Generazione 2021 alla quale parteciperà, [...]
Cronaca
19 settembre - 15:04
Molto probabilmente il conducente è stato tradito dall’asfalto reso bagnato dalla pioggia perché a un certo punto il mezzo si è imbarcato per [...]
Montagna
19 settembre - 12:24
A Carisolo una malga è stata assegnata senza gara per soli 350 euro all’anno, ma nel Comune vicino il prezzo per un pascolo simile è quasi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato