Contenuto sponsorizzato

Minori non vaccinati e sport, il Coni: ''Pronti a tamponi gratuiti per i 12-16 anni''. Ioppi: "Giusto che la società tuteli i giovani dalle scelte dei genitori contrari al vaccino"

Il tema verrà trattato la prossima settimana in un tavolo di confronto tra Coni, Apss e assessorato alla salute. La presidente del Coni Trentino Paola Mora: "Discuteremo della possibilità di fornire tamponi gratuiti nella fascia tra i 12 e i 16 anni, quella che deve essere più tutelata visto l'importante rischio di abbandono sportivo"

Di Filippo Schwachtje - 09 October 2021 - 06:01

TRENTO. Minorenni senza vaccino e attività sportive, il nodo Green pass tra la ripresa degli allenamenti e le posizioni no vax, Ioppi: “Se alcuni genitori per motivi ideologici sono in qualche modo contrari alla vaccinazione dei figli, è giusto che intervenga la società garantendo loro la possibilità di praticare sport, anche con tamponi gratuiti”.

 

La problematica è complessa e riguarda principalmente i giovani sportivi nella fascia d'età che va dai 12 ai 18 anni, in pratica i ragazzi e le ragazze che per potersi allenare al chiuso o giocare insieme a compagni e compagne necessitano del Green pass ma che per potersi vaccinare devono ricevere il consenso da parte di entrambi i genitori.

 

Dopo le ultime indicazioni governative, l'obbligo di Green pass è stato infatti esteso anche agli atleti che praticano sport di squadra e a chiunque svolga attività sportive al chiuso dalle palestre alle piscine. Anche eventuali accompagnatori, prima di accedere nelle varie strutture, dovranno esibire la certificazione verde. Insomma: per la stragrande maggioranza delle attività sportive la vaccinazione o il tampone saranno assolutamente fondamentali.

 

“Come Coni abbiamo messo in piedi una convenzione dal 24 aprile scorso – spiega a il Dolomiti la presidente della sezione trentina del Comitato olimpico nazionale italiano Paola Mora – per fornire tamponi gratuiti a tutte le federazioni che ne fanno richiesta per gli atleti under 30. Nel corso dei mesi ne abbiamo fornite diverse migliaia ma la convenzione è scaduta il 30 settembre. Tra i 70mila tesserati in Trentino però devo dire che i vaccinati sono veramente molti”.

 

Nella fascia 12-19 anni però, stando ai dati forniti dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, la percentuale di vaccinati con almeno una dose è il 66,84%. In alcuni casi qualche giovane sportivo non è stato iscritto dai genitori alle attività per quest'anno proprio per problematiche relative alla vaccinazione, chi perché non ha voluto vaccinare i propri figli chi perché, parlando di giovani al di sotto dei 12 anni (che quindi non necessitano del Green pass), teme che nel corso dell'anno venga richiesta anche a loro la certificazione, dopo l'eventuale approvazione dei vaccini anche per i giovanissimi

 

“Noi dobbiamo tutelare i minori di fronte a genitori che in qualche modo ostacolano la scelta di vaccinarsi – spiega il presidente dell'Ordine dei medici trentini Marco Ioppi – stando agli ultimi dati, dopo l'ultimo lockdown 1 giovane su 5 è finito a soffrire di depressione e crisi ansiose a causa della mancanza di attività e contatti sociali. Da questo punto di vista i ragazzi sono esposti a gravi rischi, in alcuni casi abbiamo visto addirittura episodi di autolesionismo. Il rischio è troppo grande”. Per questo, dice Ioppi, nonostante si tratti in sostanza di un disincentivo alla vaccinazione: “Dobbiamo eventualmente fornire ai ragazzi che ne hanno necessità tamponi a prezzi calmierati o gratuiti per far fronte all'irresponsabilità di quei genitori che non vogliono vaccinare i loro figli”.

 

E proprio questo sarà l'argomento che verrà trattato dal Coni in un incontro che si terrà la settimana prossima con Apss e assessorato alla salute. “Ci sarà un tavolo di confronto – dice Mora – per discutere in particolare della possibilità di fornire tamponi gratuiti ai giovani nella fascia 12-16 anni, quella che deve essere più tutelata visto l'importante rischio di abbandono sportivo. Ad oggi comunque tutte le associazioni che hanno fatto richiesta per tamponi gratuiti li hanno ricevuti”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
20 ottobre - 09:31
Secondo Confesercenti gli studenti che escono dalle scuole alberghiere con un buon grado di formazione sono pochi e spesso manca la voglia di fare [...]
Società
20 ottobre - 11:13
Da Instagram a Facebook fino a TikTok: i maggiori social del pianeta 'censurano' le opere di nudo e i musei della capitale austriaca hanno deciso [...]
Cronaca
20 ottobre - 11:22
Il poliziotto penitenziario aggredito è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara di Trento con diversi traumi. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato