Contenuto sponsorizzato

Vaccinazione, al via le vaccinazioni per gli over 75 e il sito dell'Apss ancora una volta fatica a reggere il traffico e va ko

Dopo le difficoltà per prenotare gli over 80, gli schemi si ripetono per gli over 75 e sono tantissime le segnalazioni per disservizi e lentezze. Tra pagine ricaricate all'infinito e sito che finisce ko per diverso tempo

Di Luca Andreazza - 14 March 2021 - 09:29

TRENTO. Altro giro di prenotazioni online dei vaccini e cup ancora bloccato. Si ricalca gli schemi precedenti con ore e ore di attesa per tantissime famiglie. Il sito dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari è stato preso d'assalto e le funzionalità sono tornate regolari solo intorno alle 2 tra sabato 13 e domenica 14 marzo. Questa mattina invece la piattaforma sembra reggere il flusso di traffico e quindi è accessibile.

Dopo aver aperto la campagna vaccinale per gli over 80, questa volta gli aventi diritto sono gli over 75 nella classi comprese tra il 1942 e il 1946. Ma è stato complicato per tantissime persone accedere alla possibilità di prenotazione: "Limite massimo di utilizzatori raggiunto" e un continuo aggiornamento della lista d'attesa, quando riusciva prima che ripartisse la pagina. Poi per diverso tempo il sito è caduto per diventare inaccessibile. Solo successivamente è stato tutto ristabilito.

Solo nella tarda notte il sistema si è sbloccato e in questi istanti il sito sembra pienamente operativo per poter prenotare la dose di vaccino. Tantissime le segnalazioni di disservizi e ormai è il terzo appuntamento che prevede la prenotazioni online per continuare la campagna vaccinale contro Covid.

Si era anche partiti con il piede giusto con le somministrazioni programmate per il personale sanitario e le Rsa, poi il meccanismo si è un po' inceppato tra tagli delle forniture e ritardi nelle consegne delle dosi. Non sembrano, però, mancate criticità tutte trentine tra errori nelle somministrazioni (ricordiamo il caso scoperto da il Dolomiti della soluzione fisiologica iniettata al posto del vaccino a una dozzina di pazienti) e improvvisi cambi nella gestione (prima l'invito di Benetollo a registrarsi con tanto di data fissata per vaccinare i volontari della sanità di croce rossa, bianca e così via, poi lo stop di Ferro che diceva loro, ci siamo sbagliati, non c'è il vaccino, e il giorno stesso che pubblicavamo la notizia l'assessora Segnana che faceva ripartire la procedura). 

 

Poi le difficoltà delle prenotazioni online per gli over 80 con intere famiglie costrette a passare ore e ore sul sito del Cup per cercare di registrare i loro anziani, salvo non riuscire nemmeno a connettersi, non riuscire a parlare con gli operatori e finire, magari per ottenere l'appuntamento (in alcuni casi a chilometri di distanza) salvo poi scoprire il giorno della vaccinazione che non c'era l'appuntamento tanto atteso.

Qualche rallentamento nelle somministrazione anche verso insegnanti e forze dell'ordine che invece si affidano ai medici di medicina generale (Qui articolo), mentre negli scorsi giorni per un errore sono state scongelate alcune fiale e così l'Apss per non buttare via il prodotto ha vaccinato il personale amministrativo (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Cronaca
02 dicembre - 19:23
Raffaele Sollecito fu condannato in primo grado nel 2009 e poi definitivamente assolto insieme ad Amanda Knox,  per la morte di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato