Contenuto sponsorizzato

Vaccinazioni per over 80, è un altro flop: il sito del cup non regge. ''Vergognoso che un servizio fondamentale per la salute sia utilizzato come la ruota della fortuna''

Il sistema trentino si sta dimostrando non in grado di gestire nemmeno le piccole quantità di vaccini che stanno arrivando. Nelle ultime settimane si è visto di tutto, dalle soluzioni fisiologiche somministrate al posto del vaccino alle false prenotazioni. Due settimane fa il sito del cup non aveva retto e (nonostante le richieste di cambiare modello soprattutto per gli ultra 80enni) da ieri con la riapertura delle iscrizioni è saltato di nuovo tutto. Lo sfogo della vicesindaca di Caderzone Terme: ''Non potete nemmeno immaginare la frustrazione tra chi tra ieri sera e nel corso della notte si è visto bloccare a più riprese la procedura avviata''

Di Luca Pianesi - 11 febbraio 2021 - 10:31

TRENTO. La campagna vaccinale in Trentino è ferma al palo tra figuracce in serie, una gestione tutta da rivedere e la solita propaganda dalle gambe corte. E pensare che sono stati somministrati solo 27.734 vaccini (di cui 11.076 seconde dosi) da quel 27 dicembre in cui si è partiti in pompa. E pensare che dall'Europa e, di conseguenza, da Roma ne arrivano con il contagocce. Chissà cosa sarebbe successo se fosse arrivato davvero il numero di vaccini sperato per arrivare a mettere in sicurezza la popolazione entro maggio.

 

Al momento tra errori nelle somministrazioni (ricordiamo il caso scoperto da il Dolomiti della soluzione fisiologica iniettata al posto del vaccino ad una dozzina di pazienti e il richiamo di oltre 40 per capire a chi era andata la dose sbagliata), topiche nella gestione (prima l'invito di Benetollo a registrarsi con tanto di data fissata per vaccinare i volontari della sanità di croce rossa, bianca etc..poi lo stop di Ferro che diceva loro, ci siamo sbagliati, il vaccino non c'è, e il giorno stesso che pubblicavamo la notizia l'assessora Segnana che faceva ripartire la procedura) infine la farsa delle prenotazioni online per gli ultra 80enni con intere famiglie costrette a passare ore e ore sul sito del Cup per cercare di registrare i loro anziani, salvo non riuscire nemmeno a connettersi, non riuscire a parlare con gli operatori del Cup e finire, magari per ottenere l'appuntamento salvo poi scoprire il giorno della vaccinazione che quell'appuntamento non c'era. Che è quanto vi abbiamo raccontato ieri e che è successo a una signora di oltre 90 anni. 

 

Si stanno mettendo a dura prova gli anziani trentini e i loro familiari. Il tutto per pochi, pochissimi, posti se si pensa che in totale si parla di meno di 30.000 utenti. Eppure il sito del cup anche oggi non funziona. Da ieri sono state riaperte le iscrizioni, era stato promesso che il portale sarebbe stato potenziato anche se Fugatti, ieri, aveva già messo le mani avanti spiegando che ci sarebbero potuti essere dei problemi, e infatti i problemi ci sono stati e ci sono tutt'ora, enormi, insopportabili, anche questa volta. ''Il tanto atteso potenziamento del sistema si è rivelato una seconda volta fallimentare - racconta la vicesindaca di Caderzone Terme Flavia Frigotto - non potete nemmeno immaginare la frustrazione tra chi tra ieri sera e nel corso della notte si è visto bloccare a più riprese la procedura avviata. Chi ha prenotato è semplicemente stato "fortunato". Ebbene, è vergognoso che un servizio fondamentale per la salute debba essere utilizzato come la ruota della fortuna''.

 

''Non ripetetemi - prosegue la vicesindaca facendosi portavoce di migliaia di trentini con il suo sfogo su Facebook indirizzato a Fugatti e Segnana - vi prego, di non intasare il sistema "che tanto ce n'è per tutti"... da amministratrice per la salute dei miei residenti e da semplice familiare sono consapevole che allo stato attuale l'unico strumento che abbiamo è il vaccino e mi perdoni se cerco di mettere più in fretta possibile in sicurezza le persone più fragili del mio paese.

Ieri sera, quando il passa parola ha annunciato l'apertura delle prenotazioni... non uno strumento ufficiale e istituzionale, ma il passaparola dopo solo due ore i posti erano già esauriti. Complimenti ai fortunati''.

 

Questo il proseguo del post:

 

Mi sono trovata davanti un sistema intasato fin da subito. Potenziato? Magari!

Mi domando perché non ottimizzarlo 'sto programma; perché non aprire le prenotazioni per fasce d'età? Tot giorni per gli ultranovantenni ( non credo che il loro numero mandi in tilt il sistema e avremo la prenotazione per le fragilità maggiori)... altri giorni per la fascia 85/90 e i rimanenti per gli 80/85. Forse contingentando per fasce d'età non perderemo il senno davanti alle rilassanti margherite del portale aziendale!

Già che ci sono. Prenotazioni online per ultraottantenni. Vi sfido a venire a Caderzone Terme per conoscere i miei ultraottantenni, che non sono quelli apparsi nel servizio al tg di una settimana fa, quelli che intervistati in attesa di vaccino dichiaravano che il sistema era semplice e che autonomamente avevano preso la prenotazione (dite la verità, li avete pagati). Bravi, complimenti.

Invece qua ci si affida al famigliare, al vicino, all'Assessora, agli amici... perché i nostri ultraottantenni son poco pratici di tecnologia, di telefonini e di computer.

Beh, ma c'è il numero verde riservato al centralino dell'Azienda! Ci avete provato? No, dico, SIATE SERI, ci avete provato?

Io la scorsa settimana per avere conferma delle mie conferme (che poi non erano confermate) ci ho provato un giorno intero prendendo la linea alle 17.53.

Altra cosa. Aspettatevi anche in questo giro anziani che si presentano al punto vaccinale senza conferma perché il VOSTRO DANNATISSIMO SISTEMA termina la procedura correttamente con il tasto conferma... per poi bloccarsi lasciando lo sventurato avventore in un mare di incertezze. Mannaggia il sistema!!!

Stamattina alle 4.36 restava la possibilità di prenotare a Tonadico. Non me ne vogliano i miei paesani ma ho preferito evitare a loro un simile viaggio.

Riproverò appena riapre la lotteria...ehm...la nuova sessione per le prenotazioni, sperando per quel momento che anche per me la fortuna giri.

Flavia Frigotto Vicesindaca per Caderzone Terme.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato