Contenuto sponsorizzato

Guerra in Ucraina, una quarantina di profughi fragili e disabili in arrivo in Trentino con il convoglio umanitario della Croce rossa italiana

La Croce rossa italiana ha portato a termine la seconda missione di evacuazione a Leopoli. Sono 82 le persone fragili in viaggio verso l'Italia e che saranno distribuiti tra Trentino e Piemonte

Pubblicato il - 06 April 2022 - 16:33

TRENTO. Una quarantina di profughi ucraini sono in arrivo in Valsugana. E' in viaggio il convoglio umanitario della Croce rossa partito da Leopoli e che ha evacuato 82 persone fragili affette da varie patologie (anche psichiatriche) e disabilità in fuga dal Donbas.

 

Una volta arrivati in Italia, gli ucraini saranno distribuiti in Trentino Piemonte attraverso un'operazione di accoglienza che nasce dalla sinergia tra la Cri e la Protezione civile. Alla missione umanitaria ha preso parte in prima persona anche Alessandro Brunialti, presidente del Comitato provinciale di Trento della Croce rossa italiana.

 

Si tratta di persone particolarmente fragili e per le quali era necessaria un'assistenza che nel loro Paese martoriato da oltre 40 giorni di guerra non sarebbe stata possibile. L'arrivo del convoglio è previsto per giovedì 7 aprile e la destinazione trentina è ricaduta su Levico in una struttura che è stata affidata dalla Provincia alla Croce rossa italiana. 

 

"Ancora una grande operazione della Croce rossa italiana - dice Francesco Rocca, presidente nazionale della Cri - un impegno svolto con diligenza, professionalità e tanta umanità".

 

Un'azione che è stata la seconda missione di evacuazione di civili dall'Ucraina per l'associazione, impegnata senza sosta anche in un ponte umanitario di invio di aiuti e nell'avvio della costruzione di un hub logistico a Suceava (Romania).

 

Nella missione a Leopoli sono stati impiegati 16 mezzi, incluse ambulanze, pulmini, minibus, mezzi ad alto biocontenimento, macchine e furgoni per materiali vari e 51 operatori della Croce rossa italiana tra cui volontari, staff, medici, infermieri Oss, operatori Restoring Family Links.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
30 giugno - 13:23
Il mare è entrato nel fiume Po per 30 km e non era mai successo: record del cuneo salino.  Oggi l'Osservatorio crisi idriche [...]
Politica
30 giugno - 10:25
La frase è stata pronunciata dal consigliere comunale Lorenzo Prati che nel corso della seduta si è rifiutato di scusarsi. Il presidente del [...]
Cronaca
30 giugno - 12:02
I pompieri hanno quindi intercettato l’animale all’interno dell’area di servizio Eni, nelle vicinanze del luogo da dove era fuggito
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato