Contenuto sponsorizzato

Tragedia della Marmolada: ''I resti di due corpi trovati con i droni. Ritrovamenti anche grazie allo scioglimento del ghiaccio''

Il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti: "Sono 9 le vittime accertate e ci sono 5 persone ancora reclamate come disperse". Domani un'operazione via terra con l'ausilio dei cani molecolari. Si attendono le analisi dei Ris di Parma per identificare i corpi: "Ha la priorità massima"

Di Luca Andreazza - 06 July 2022 - 18:26

TRENTO. "Sono 9 le vittime accertate, 7 i feriti e ci sono 5 persone ancora reclamate come disperse". A dirlo Maurizio Fugatti, presidente della Provincia, nell'aggiornare il bilancio della valanga sulla Marmolada di domenica scorsa. "Ha partecipato alla riunione tecnica a Canazei anche il comandante dei Ris, Giampietro Lago: c'è la massima attenzione e il massimo impegno delle istituzioni trentine e italiane per risolvere questa grandissima tragedia. I ritrovamenti dimostrano che nulla viene lasciato intentato".

 

Le due salme sono state individuate dai droni poco dopo l’ora di pranzo e quindi sono intervenuti i soccorritori in elicottero per recuperare quanto avvistato sulle superficie. 

 

"Sono continuate le operazioni con le stesse modalità dei giorni precedenti, cioè con i droni e poi attività mirate. La strategia utilizzata si è dimostra giusta e anche efficace", commenta Riccardo Manfredi, comandante del soccorso alpino guardia di finanza di passo Rolle, mentre Maurizio Dellantonio, presidente del soccorso alpino nazionale, aggiunge: "I ritrovamenti sono avvenuti nella zona media della frana, ramo di destra guardando la montagna, in prossimità del Gran Vernel. E' un'area che è già stata visionata ripetutamente negli scorsi giorni. La situazione è cambiata evidentemente oggi per lo scioglimento di una parte consistente del ghiaccio: questo ha permesso di individuare i resti".


Sono ancora 7 i feriti, di cui 4 ricoverati all'ospedale di Trento e 3 pazienti in Veneto. Sono state ufficialmente riconosciute dai familiari 4 vittime, mentre 5 corpi non sono ancora stati identificati. Si attendono le analisi dei Ris di Parma. "Le squadre - dice Lago - hanno acquisito i rilievi biologici e questa attività ha la priorità, seguendo le attività tecniche e le procedure previste in queste attività".

 

Le attività proseguono e per la giornata di domani, giovedì 7 luglio, entrano in azione anche le squadre di terra con l'ausilio dei cani molecolari. "I punti di debolezza del ghiacciaio sono monitorati: i tre radar installati - conclude Dellantonio, presidente del soccorso alpino nazionale - permettono di capire cosa sta succedendo e di fornire una maggiore sicurezza agli operatori che stanno portando avanti le operazioni di recupero in condizioni difficili". 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 agosto 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 agosto - 10:57
“Abbiamo saputo che la nostra piscina di Arco verrà distrutta per costruirne di più piccole con gli scivoli”, la piccola nuotatrice scrive [...]
Cronaca
14 agosto - 09:08
Nell’incidente sono rimaste coinvolte 7 persone fra cui due bambine di 8 e 6 anni, i feriti più gravi sono stati trasferiti all’ospedale [...]
Cronaca
14 agosto - 10:22
Non avendo riferimenti precisi e con la scarsa copertura telefonica i soccorritori hanno faticato non poco per individuare i due [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato