Contenuto sponsorizzato

I 5 Stelle contro i rave party

"Sono illegali ed esentasse"

Pubblicato il - 10 August 2016 - 13:31

TRENTO. I 5 Stelle si scagliano contro i rave party, i raduni a base di musica che in estate vengono organizzati clandestinamente dopo un tam tam sui socia network

 

“Sembra non avere fine l'organizzazione di raduni illegali nei parchi e nei prati del Comune di Trento – scrivono in un comunicato i consiglieri comunali del Movimento – prima al parco alle Gorghe, ora sui prati di Pramarquart”. Gli esponenti pentastellati fanno notare come “le feste organizzate legalmente come quelle sul Doss Trento siano vietate mentre non si fa nulla per impedire quelle illegali”. Organizzate, secondo i consiglieri, in barba ai divieti, creando “problemi per i residenti, come nel caso della strada per Maranza bloccata dai parcheggi abusivi durante uno degli ultimi rave”.

 

Questi eventi, accusano gli esponenti m5s, sono svolti “esentasse e senza la minima autorizzazione”. Nel comunicato una richiesta precisa all'amministrazione: “pretendiamo che le regole siano valide per tutti. Chiediamo alla Giunta Comunale se non si ritenga opportuno, identificare le persone presenti e procedere con sanzioni che inducano gli organizzatori a chiedere le autorizzazioni necessarie e i convenuti ad evitare di violare i divieti esistenti”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 December - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

02 December - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

02 December - 12:43

L'Università di Trento ha ottenuto ulteriori riconoscimenti internazionali in due studi pubblicati dal Web science group e dalla Stanford University. Secondo queste ricerche, Francesca Demichelis e Nicola Segata rientrano nell'1% dei professori più citati al mondo, mentre altri 64 docenti dell'Ateneo trentino figurano tra il 2% degli studiosi e delle studiose più autorevoli della comunità scientifica mondiale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato