Contenuto sponsorizzato

La Fondazione Caritro cambia marcia. Il presidente: "Patrimonio solido, vogliamo creare valore per il territorio"

La fondazione ha un valore di 512 milioni di euro. Sono 4 gli ambiti di intervento di Caritro che prevede un investimento di 16,5 milioni nel triennio 2017-2019. Iori: "Le fondazioni bancarie attraversano un momento di crisi: l'innovazione e la trasparenza sono necessarie"

Di Luca Andreazza - 12 dicembre 2016 - 15:22

TRENTO. La Fondazione Caritro ha spiegato lunedì 12 dicembre i principali avvenimenti successi negli ultimi 12 mesi e ha tracciato la linea programmatica del 2017. "Si è appena concluso - spiega Michele Iori, presidente della Fondazione Caritro - una anno di forte cambiamento: un nuovo consiglio di gestione, un nuovo direttore generale, l'introduzione di una serie di innovazioni e una riorganizzazione interna che ha portato a un deciso cambio di marcia della Fondazione".

 

La fondazione Caritro possiede un patrimonio di 512 milioni di euro derivanti da immobili e partecipazioni strumentali, partecipazioni finanziarie e fondi, gestioni patrimoniali e crediti. "Si tratta - continua il presidente - di un momento importante di programmazione e trasparenza, in particolare nella gestione del patrimonio, le erogazioni, le nuove progettualità. L'analisi del patrimonio si è reso necessario per il momento difficile che le fondazioni bancarie hanno attraversato negli ultimi 2 anni. Le fondazioni bancarie hanno incontrato infatti tre problemi: il cambio del modello di business da sportelli a piattaforma, il basso tasso di interesse e i crediti erogati"

 

La conferenza stampa mette in luce il piano strategico operativo diviso principalmente fra obiettivi generali individuati (garantire le erogazioni nel tempo e salvaguardare il patrimonio dall'inflazione, ndr) e gli obiettivi di investimento (garantire flussi di cassa periodici e prevedibili per l'operatività e costituire la parte più solida e duratura del portafoglio complessivo, ndr). "La crisi bancaria - dice Iori - presenta aspetti non risolvibili a breve, ma il nostro patrimonio è salvaguardato e solido. La nostra vision è continuare a creare valore per il territorio, senza escludere investimenti all'estero. I benefici per il territorio non si misurano solo dal valore economico, ma anche da quello culturale, sociale e di ricerca. Il nostre core business è garantire flussi finanziari, quindi abbiamo investimenti satellite per creare valore aggiunto e perseguire gli scopi morali della fondazione".

 

MODALITA' DI INTERVENTO  
Gestione del patrimoniosostegno ai progettirestituzione alla comunità
salvaguardia e crescita del patrimonioiniziative di origine internareport integrato
generazione di proventi per le erogazioniprogetti presentati nel contesto dei bandibilancio di missione e di esercizio
 progetti e iniziative presentati da terzisito internet e social network
  eventi e incontri pubblici

 

La fondazione ha individuato tre commissioni permanenti per limitare rischi e garantire maggiore trasparenza: 'attività culturali e volontariato sociale', 'ricerca scientifica e tecnologica, educazione, istruzione e formazione', 'investimenti'. Il piano strategico operativo per le erogazioni nel triennio 2017-2019 prevede l'investimento totale di 16,5 milioni di euro divisi fra le quattro principali aree individuate dalla fondazione. la fetta più grossa, circa il 45%, è destinato dalla ricerca scientifica e tecnologica, quindi il 28% all'arte, attività e beni culturali, il 15% è erogato in favore di volontariato, filantropia e beneficenza, mentre il restante 12% all'educazione, istruzione e formazione. "Si parla di 5 milioni di erogazioni all'anno, che pensiamo di poter mantenere, compatibilmente con l'andamento del mercato. Si punta sui giovani per migliorare la qualità del territorio, mentre in questo anno ci siamo concentrati molto sull'aspetto sociale, visto le problematiche economiche che hanno toccato le famiglie trentine".

 

RISORSE A DISPOSIZIONE PER IL 2017  
Settorerisorse%
Ricerca scientifica e tecnologica2.730.000 euro47,00%
Educazione, istruzione e formazione690.000 euro12,00%
Arte, attività e beni culturali1.530.000 euro26,00%
Volontariato, filantropia e beneficenza860.000 euro15,00%

 

Nel 2015 i dati di sintesi evidenziano lo stanziamento di 6 milioni 132 mila e 387 euro investiti in 4 settori, 11 bandi, 222 progetti sostenuti, 185 realtà beneficiare e 33 impegni diretti: "In 23 anni - spiega Claudio Cainelli, vice presidente della Fondazione Caritro - abbiamo erogato 113 milioni per 4.260 progetti finanziati e 140 bandi complessivamente varati. Le erogazioni sono avvenute in tutto il territorio provinciale. La visione della fondazione è quello di contribuire alla crescita delle realtà locali, stimolare l'innovazione e la sperimentazione, incentivare la generatività e la trasferibilità dell'esperienza, sostenere progetti d'eccellenza, stabilire reti fra i soggetti istituzionali, sostenere le iniziative dei giovani e assumere un ruolo propositivo nei settori di intervento. L'intenzione è quella di utilizzare i bandi in quanto sono meno discrezionali e garantiscono una miglior gestione delle procedure interne".

 

 

La fondazione Caritro ha inoltre presentato il nuovo marchio: "L'aquila di San Venceslao - conclude Iosi - è contenuta nello stemma araldico della città di Trento, mentre la quercia è la pianta simbolo di Rovereto, questo per garantire maggiore attenzione alle due città e alla storia della banca Cassa di risparmio di Trento e Rovereto. Un nuovo logo che rappresenta soltanto l'inizio del nuovo corso: sito web rinnovato, l'utilizzo dei social media, un ufficio stampa, le presentazioni pubbliche e la previsione di nuove iniziative aperte alla comunità".

 

 

TEMATICHE TRASVERSALI DI INTERVENTO 
Reti di collaborazione e contaminazione1.520.000 euro
ObiettiviInterventi
Stabilire reti con soggetti istituzionali per progettualità congiunteBando per progetti in rete tra scuole e realtà del territorio
Stimolare le realtà locali ad operare con logiche di rete e collaborazione con altri partnerBando per progetti in rete tra associazioni culturali e biblioteche
Favorire processi di positive contaminazioni generate dall'incontro e coinvolgimento con più realtàBando per progetti di welfare generativo
Promuovere e favorire nei progetti la contaminazione tra idee, esperienze, linguaggi, pubblico fruitoreSostegno alla patrocinata Fondazione trentina per il volontariato sociale
  
Territorialità e sviluppo economico1.820.000 euro
ObiettiviInterventi
Promuovere la collaborazione tra le realtà del sistema non profit e del sistema economico produttivoBando ricerca e sviluppo
Sostenere progetti che dimostrino chiaramente le potenziali ricadute per il territorioConvenzione con Università di Trento per progetti rilevanti per il territorio
Stimolare la capacità delle realtà periferiche di programmare progetti assumendo ruoli più attivi e propositiviProgetto 'Enactus'
Sostenere iniziative per il recupero e la valorizzazione della memoria condivise da più realtà del territorioProgetto 'Conoscere la Borsa'
  
Giovani eccellenze1.170.000 euro
Sostenere percorsi di crescita per giovaniBando per giovani ricercatori post-doc
Sostenere percorsi qualificati di avvicinamento al mondo del lavoroBando per percorsi di formazione internazionale di eccellenza
Offrire a giovani talenti l'opportunità di coltivare e mettere a frutto le proprie passioniProgetto 'Vetrina delle idee'
Stimolare occasioni di confronto sul campo tra i giovani e le realtà del sistema economico e produttivoBando per percorsi di formazione-lavoro rivolti ai giovani
  
Innovazione1.300.000 euro
ObiettiviInterventi
Promuovere e sostenere iniziative innovative e sperimentaliProgetto per favorire lo sviluppo di comunità di insegnanti per l'innovazione didattica
Incentivare la capacità dei progetti di generare valore aggiunto in termini di contenuti, risorse coinvolte e sostenibilità economicaBando per una produzione culturale originale
Favorire la continua trasferibilità delle buone pratiche maturate ad altri contesti e realtàBando annuale per iniziative culturali di rilievo
Stimolare processi volti ad individuare bisogni emergenti o nuove soluzioniProgetto 'Music 4 the next generation'

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 17:03

Inaugurata questo pomeriggio la quindicesima edizione del Festival dell'Economia. Fugatti: "Non era scontata e non è stato facile", Tito Boeri: ''Quest'anno sarà un festival con gli spettatori virtuali ma sarà garantita la possibilità di interazione con i relatori"

24 settembre - 17:24

Il ragazzo poi morto e il 26enne aveva assieme rapinato una persona. Durante la fuga Saidy Lamin sarebbe precipitato all'interno del parcheggio sotterraneo e l'amico, il 26enne fermato ora dalla polizia, si sarebbe allontanato. Sono in corso le indagini per capire se quest'ultimo possa avere responsabilità per omissione di soccorso

24 settembre - 16:50

Il campione svedese è in quarantena e se non otterrà in tempi brevi due tamponi negativi potrebbe saltare l'eventuale playoff della competizione europea e le gare di campionato contro Crotone e Spezia. Questa sera salta il match contro il Bodø

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato