Contenuto sponsorizzato

"Alto Adige a sovranità limitata?" Scoppia il caso e interviene anche Giorgia Meloni

La miccia viene accesa da uno scambio di note, reso noto dal governatore Arno Kompatscher, tra il premier Paolo Gentiloni e il cancelliere Christian Kern (Continua a leggere su Salto.bz)

Pubblicato il - 18 febbraio 2018 - 19:42

BOLZANO. Un Alto Adige a sovranità limitata? La miccia sarebbe stata accesa dallo scambio di note, reso pubblico dal governatore Arno Kompatscher, tra il premier Paolo Gentiloni e il cancelliere Christian Kern. 

 

Tutto è avvenuto il 7 febbraio scorso all'interno dell'incontro al Teatro comunale di Bolzano dal titolo 'Wo steht Südtirols Autonomie?', organizzato dalle Vereinigte Bühnen Bozen. Sul futuro dell’autonomia avevano incrociato le loro opinioni Arno Kompatscher, Riccardo Dello SbarbaPius LeitnerAlessandro Urzì, Liliana Di Fede e Sabina Frei.

 

Sul tavolo c'è già il primo scambio tra Matteo Renzi e Werner Faymann per il patto di garanzia del 2014 per stabilire gli impegni finanziari dell’autonomia locale nei confronti dello Stato nazionale. Ma in quell'occasione sarebbe spuntato quello tra Paolo Gentiloni e il cancelliere uscente Christian Kern poco prima delle elezioni austriache dello scorso ottobre. E proprio su questo punto che batte, ora, la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

 

(Continua a leggere su Salto.bz)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 dicembre - 12:24

I forestali hanno riferito di segnalazioni di lupo pervenute anche questo autunno principalmente dalla porzione orientale dei territorio provinciale. Si sono registrati anche alcuni danni, per lo più su bestiame non protetto con recinzioni elettrificate

08 dicembre - 11:22

E' successo la scorsa mattina nel bresciano. L'autista è stato poi aiutato nella retromarcia dai vigili del fuoco e dai carabinieri 

08 dicembre - 13:03

Le fiamme sono divampate poco dopo le 11. Sul posto i Vigili del Fuoco con potenti ventilatori. Le porte sono sbarrate con dei nastri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato