Contenuto sponsorizzato

Elezioni, de Bertoldi: "In alcune sezioni abbiamo doppiato il candidato di centrosinistra", Zanotelli: "Boom della Lega", Conzatti: "C'è soddisfazione"

Se a livello nazionale il Movimento 5 stelle già brindava e trionfava, qui i candidati pentastellati non sono decollati, mentre anche il centrosinistra ha perso terreno e tanto. Festeggiano Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia

Di Luca Andreazza - 05 marzo 2018 - 04:04

TRENTO. Si respira aria di euforia nelle sedi dei partiti di centrodestra in Trentino. Le sensazioni erano buone prima della chiusura dei seggi. Ottimismo e consapevolezza sono arrivati mano a mano. Prima gli incoraggianti exit-poll a livello nazionale, poi le proiezioni e quindi i dati ufficiali. 

 

Se a livello nazionale il Movimento 5 stelle già brindava e trionfava per quei dati intorno al 30%, qui i candidati pentastellati non sono decollati, mentre anche il centrosinistra ha perso terreno e tanto. Tutti, o quasi, a bocca asciutta: a festeggiare sono Lega, Forza Italia e Fratelli d'Italia per uno storico 'cappotto' e una prova di forza del centrodestra.

 

Nella corsa al Senato Andrea de Bertoldi (Fratelli d'Italia) si mette alle spalle Franco Panizza e guarda avanti: "Siamo - commenta a caldo - in vantaggio praticamente ovunque e in tante sezioni abbiamo doppiato il candidato avversario, oltre a aver strappato una piazza importante per il Patt come Cles. Il centrodestra è un interlocutore principe per il governo del Trentino nelle prossime consultazioni provinciali".

 

 

Grande attesa e aspettativa anche in casa Lega. "I risultati - dice Giulia Zanotelli all'arrivo dei primi dati - sono molto positivi e stiamo strappando consensi anche in Val di Non, roccaforti del Patt. Il nostro partito registra un boom ovunque: abbiamo lavorato bene e la gente ha voglia di cambiare". 

 

 

Un prudente ottimismo per Donatella Conzatti, candidata al Senato in quota Forza Italia: "Siamo soddisfatti - spiega - ma prudenti. Aspettiamo i dati definitivi. La preoccupazione è sul quadro nazionale: ci aspettavamo una maggioranza più consolidata"

 

 

  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 15:17

La denuncia della referente case di riposo, Piersanti: ''La struttura ha solo 10 posti letto accreditati come posti di sollievo a minore intensità assistenziale, gli altri sono sul libero mercato. Quindi solo per i 10 va rispettato il parametro assistenziale con le regole delle Rsa pubbliche''. A Mori si sono negativizzati 6 dei 14 ospiti positivi prima di venerdì

02 dicembre - 15:42

La Protezione civile dell'Alto Adige ha comunicato che tra venerdì 4 dicembre e lunedì 7 la provincia sarà interessata da abbondanti e diffuse precipitazioni. Per questo, visto il rischio valanghe alto, i possibili disagi al traffico e altri scenari di emergenza, è stata diramata l'allerta al grado Alfa

02 dicembre - 13:31

L'ordine degli Infermieri ha scritto una lettera al presidente Fugatti e all'assessora Segnana chiedendo interventi concreti "Per mettere nelle condizioni giuridiche e deontologiche di poter continuare a garantire l’assistenza nel miglior interesse del cittadino e per valorizzare le competenze degli infermieri". Anche negli scorsi mesi l'Opi ha scritto alla Provincia sottolineando alcune preoccupazioni. Non è però mai arrivata una risposta

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato