Contenuto sponsorizzato

Fugatti come Durnwalder: ''Riceverò i cittadini la mattina presto''. Ogni martedì porte aperte a palazzo

La decisione annunciata dal governatore: dalle 7 alle 9 il trentino qualunque potrà incontrare il governatore

Pubblicato il - 24 novembre 2018 - 09:26

TRENTO. "Tutti i martedì riceverò i cittadini dalle 7 alle 9", così ha annunciato il governatore Fugatti decidendo di aprire i suoi uffici alla popolazione e riprendendo l'esempio dell'ex presidente della Provincia di Bolzano Durnwalder famoso per questa buona pratica (lui apriva le porte alle sei di mattina agli altoatesini che ordinatamente si mettevano in fila).

 

Per ora servirà l'appuntamento, "perché tante persone hanno telefonato con la richiesta di volermi incontrare", ma dalla prossima settimana basterà presentarsi a palazzo per avere un colloquio riservato con il nuovo presidente della Provincia autonoma di Trento. 

 

Le porte saranno aperte per il cittadino qualunque, non per le categorie economiche o sociali, per le associazioni di categoria o i portatori di interesse: il martedì dalle 7 alle 9 soltanto i trentini che vogliono parlare con il governatore. In questo modo Fugatti, vuol dimostrare di essere vicino alla gente, al popolo.

 

Dalle 7 alle 9 ogni trentino potrà andare a stringergli la mano, potrà portare all'attenzione un problema che lo affligge. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 15:37

L’ultimo esemplare radiocollarato è una femmina, ribattezzata “Cimbra”, con la sua cattura sarà possibile acquisire dati che serviranno a evitare le predazioni sugli animali domestici. Gli esperti: “Se si vogliono trovare soluzioni ci si deve attenere ai fatti evitando il sensazionalismo. Progetto replicabile? Sì, in tutto l’arco alpino, anche nei confronti degli orsi”

01 dicembre - 15:57

Il capogruppo di Agire spiega : "Dal '78 ad oggi abbiamo avuto più di 6 milioni di aborti, ovviamente non mi permetto di giudicare, però non posso tacere sul fatto che in quei 6 milioni, non c'erano solo bambini di sesso maschile ma anche di sesso femminile. Anche in questo caso è femminicidio”

01 dicembre - 12:50

Tra le zone principali dello spaccio piazza Dante e piazza della Portela, l'operazione dei Carabinieri all'alba con le unità cinofile e gli elicotteri. Coinvolti tunisini, italiani e marocchini uniti da un modello organizzativo costituito da un vincolo gerarchico. Lo spaccio anche a Rovereto, Pergine, Riva del Garda e Arco 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato