Contenuto sponsorizzato

Matteo Renzi: ''Dopo le elezioni in Trentino Di Maio e Salvini faranno pace. Ma intanto sale lo spread e paga il popolo''

L'ex premier interviene con un tweet e accusa Lega e 5 Stelle di fronteggiarsi per questioni interne. La Lega perché guarda alle elezioni trentine e i grillini perché concentrati sull'evento Italia 5 Stelle

Pubblicato il - 19 ottobre 2018 - 11:49

TRENTO. Se a Roma succede tutto questo pandemonio, se Salvini e Di Maio litigano in continuazione, se il governo sembra sull'orlo della crisi e l'Italia viaggia a grande velocità verso la bancarotta, con lo spread che oggi tocca il record assoluto di 340 punti, è un po' colpa anche del Trentino

 

Lo dice Matteo Renzi, spiegando nei pochi caratteri di un tweet: "Chiuse le urne in Trentino faranno pace". Dice che l'altro motivo di scontro è la kermesse Italia 5 Stelle che si terrà nei prossimi giorni. Insomma, dice che per questioni di propaganda, per questioni elettorali, i due vicepremier si stanno prendendo a schiaffi, con l'Italia che però ne paga tutte le conseguenze. 

 

In questo quadro, che descrive Lega e 5 Stelle più interessate ai loro affari che all'interesse dell'Italia, chi a vincere le elezioni provinciali chi a contenere i dissidi interni, Renzi scrive che a pagare è il popolo: "mutui, interessi, fidi", che con lo spread a questi livelli ("con noi era sotto 100") diventano un pesante fardello da portare per il cittadino.

 

La previsione di Matteo Renzi, che in questi giorni ha organizzato la sua Leopolda, è però forse un po' troppo rosea. Finite le elezioni qui in Trentino la campagna elettorale mica si conclude. Ci sono anche le europee da vincere e se la priorità sarà ancora una volta elettorale sarà un problema per davvero. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.53 del 30 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 maggio - 19:50

Dopo la denuncia di Ghezzi la Pat replica: “Nell’ambito della rimodulazione del bilancio a seguito dell’emergenza Coronavirus è stata operata una minima riduzione di risorse, la pianificazione di alcuni progetti è stata solo posticipata e non cancellata”

30 maggio - 20:32

L'incidente è avvenuto sulla provinciale 84 tra Drena e Dro. Cinque le persone coinvolte e tre ambulanze sul posto

30 maggio - 16:09

Fra i 2 positivi uno è minorenne, il numero dei pazienti ricoverati scende a 16, di cui 3 in rianimazione a Rovereto. Ben 1597 i tamponi effettuati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato