Contenuto sponsorizzato

Un'altra gaffe di Rossi con i social, su Facebook iscrive gli utenti senza chiedere il permesso: ''Mi tolga subito dalla pagina!''

Dopo l'esperienza su WhatsApp, poi fallita, questa volta il governatore si affida a Facebook suscitando però la rabbia di ci si è ritrovato il like sulla pagina senza averlo mai cliccato. La pagina, nata ieri, ha già 4 mila follower e 7 mila persone che la seguono

Di Donatello Baldo - 08 giugno 2018 - 13:58

TRENTO. Aveva provato a 'sbarcare' su Whatsapp con una sua lista di sostenitori, ma dopo poche ore ha dovuto chiudere il gruppo: aveva inserito metà dei dirigenti provinciali e qualcuno ha storto il naso. Ora il governatore Rossi torna social con una nuova pagina su Facebook

 

Una pagina creata nel pomeriggio di ieri, 7 giugno, quando ha caricato le prime foto, quella del profilo (lui che dà 'il cinque' ad uno scolaretto) e quella dello sfondo (un paesaggio con neve).  Il suo primo post è stato caricato alle 12.02 di oggi, eccolo:

Nel giro di un'ora i commenti sono stati una marea e continuano ad aumentare. Tutti, o quasi tutti, estremamente critici, molti decisamente contro, la maggioranza sono gli utenti arrabbiati per l'iscrizione 'a loro insaputa'. Infatti in nemmeno 24 ore gli iscritti alla pagina sono più di 4 mila e le persone che 'la seguono' sono più di 7 mila

 

Qualcosa non torna. Forse il presidente ha 'comprato' i like? Forse si tratta di una vecchia pagina a cui è stato cambiato nome ma che si porta in dote un considerevole numero di follower? Una domanda che si fanno in molti. Un utente cerca di fornire qualche risposta e in un commento scrive questo:

 

"Faccio un po’ di chiarezza e ordine: semplicemente presumo che quello che una volta era il profilo del presidente Rossi sia stato trasformato in una pagina. Di conseguenza chi all’epoca era suo amico sul profilo o semplicemente aveva cliccato su 'segui', si è tramutato in follower nella pagina".

 
"Attenzione - sottolinea l''esperto' - questa non è un’operazione illecita, anche perché una pagina è più gestibile di un profilo e permette di arrivare oltre le 5.000 amicizie. Quello che forse si poteva fare era creare una pagina Facebook ex novo e spingere la la gente a mettere il like".

 

Se avesse fatto così forse non sarebbe riuscito in pochi mesi a farsi tanti 'amici', le elezioni sono vicine. Ma, come scrive l'utente 'esperto, si sarebbero evitati i "malumori di gente che si ritrova prima amica, poi pagina cancellata e ora ripristinata come follower: insomma un po’ di confusione che poteva essere meglio gestita". 

 

C'è' da dire, però, che ad alcuni utenti, senza mettere 'like' e senza cliccare sul pulsante 'segui', è arrivata questa comunicazione nelle notifiche:

Tra i commenti, però, non c'è solo chi si arrabbia per essere stato iscritto a sua insaputa. C'è chi è proprio contro la politica di Rossi, che forse era prima amico suo ma poi ha cambiato idea: "Mi tolga immediatamente. Lei non ha il mio permesso di inserirmi in un gruppo. Daniza Vive... e io non mi dimentico".

 

"Io vedo un Trentino degenerato da quando c'è il Patt al comando - si legge in un commento -  penso sia ora di farvi da parte e lasciare il posto a chi veramente tiene alla nostra terra e non a una poltrona". E in un altro: "Siamo alle elezioni a ottobre eh? Tutti i nodi vengono al pettine: cosa avete fatto per il Primiero?".

 

Questo lo dice con gentilezza che ha cambiato idea: "Buongiorno signor Ugo, non me ne voglia, ma io sono per un altro tipo di politica, cioè di quella con la P maiuscola". Altri si esprimono con frasi meno delicate e rispettose, ma ci sono anche commenti positivi.

 

"Iniziativa veramente lodevole per avvicinare i cittadini a politica e istituzioni, in un momento confuso. Buon lavoro Governatore", scrive un utente. E un altro prova a contribuire anche al prossimo programma di governo: "Innanzitutto vediamo di coordinare con Olivi e i dirigenti del servizio strade che i lavori pubblici trentini vengano perlomeno preventivati dalle aziende artigiane trentine".

 

E continua: "Il solo vedere che determinati lavori ( come lavaggi e pitture delle nostre gallerie ) vengano fatte da ditte del profondo Sud non lo trovo corretto, dopo tante segnalazioni agli uffici competenti non è cambiato nulla. Vediamo Ugo se potrà smuovere questo sistema sbagliato".

 

Alle 13 e 30 dell'8 giugno i like sono 4.588 e le persone che la 'seguono' 7.096. Vedremo l'andamento, se i follower aumenteranno o diminuiranno. Se in tanti abbandoneranno il gruppo e se altri sostenitori, magari consapevoli, si iscriveranno. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato