Contenuto sponsorizzato

Elezioni Folgaria, energie rinnovabili, investimenti nel sociale e turismo, la corsa di Rech: ''Basta divisioni. Proponiamo anche un codice deontologico''

La chiamata alle urne è prevista per domenica 26 maggio e l'ex numero uno della Comunità di valle e attualmente presidente dell'Apt Alpe Cimbra, Rech si trova alla guida di Impegno civico e Idee in comune, due liste civiche, per rilanciare l'Altipiano dopo anni difficili tesi per la comunità

Di Luca Andreazza - 08 maggio 2019 - 00:10

FOLGARIA. "Negli ultimi anni la comunità è scivolata in un clima di rivalità e conflitto", queste le parole del candidato sindaco Michael Rech, che aggiunge "Un impoverimento che porta contraccolpi in termini di operosità, confronto e unità. Il calo in termini economici e di qualità della vita sono evidenti: Folgaria deve ritornare quel luogo aperto, passionale e generoso in grado di ricercare l'innovazione in ogni campo".

 

La chiamata alle urne è prevista per domenica 26 maggio e l'ex numero uno della Comunità di valle e attualmente presidente dell'Apt Alpe Cimbra, Rech si trova alla guida di Impegno civico e Idee in comune, due liste civiche, per rilanciare l'Altipiano dopo anni difficili tesi per la comunità, culminati nel crack della società impianti e quindi nel commissariamento anche del municipio tra azioni legali e scontri tra i vari attori del territorio.

 

E per ripartire si punta sulla maggiore sinergia tra istituzioni e comuni limitrofi, compreso quelli della Vallalagrina e risolvere poi alcune criticità dettate alle gestioni associate. Non solo, la giunta comunale propone un codice deontologico: la rinuncia alle spese per missioni nel territorio della Provincia, la massima disponibilità di sindaco e assessori tra appuntamenti e riunioni periodiche e un rapporto trasparente con la cittadinanza tra sito aggiornato, newsletter e il rispolvero di Folgaria Notizie. Un nuovo patto amministrazione-popolazione

Sono sette i punti principali del programma, mentre le parole chiave sono idee e competenza, consapevolezza e entusiasmo, determinazione, umiltà e onestà. "La comunità - spiega il candidato sindaco - vuole tornare a crescere e guardare al futuro. E' necessaria una visione di lungo periodo sui temi quali famiglia, giovani, scuola e lavoro per arginare lo spopolamento. La base è quella di saper ascoltare tutte le componenti, accantonare i pregiudizi per trovare coesione".

 

Tra i punti quello del turismo, settore che ormai da tempo vede il candidato sindaco tra i principali artefici della ripartenza dell'Azienda per il turismo come punto di riferimento per il territorio. "Si devono valorizzare - evidenzia Rech - le tante potenzialità a 360 gradi. Confermare la forza dell'inverno e investire sul prodotto estivo, senza dimenticare azioni specifiche per supportare i mondi di ospitalità, ristorazione e commercio".

 

Si affronta anche il tema dell'agricoltura di montagna, unito a quello dell'artigianato e dell'imprenditorialità. "E' necessario potenziare la filiera e recuperare la tradizione - commenta il candidato - come quelle antiche varietà di sementi autoctone per creare opportunità di lavoro. Ma non dobbiamo chiuderci in modo autoreferenziale, il territorio deve aprirsi anche a potenziali investitori esterne per valorizzare il capitale umano".

 

Nel programma di Impegno civico e Idee comune, istruzione e cultura ricoprono un ruolo rilevante. Dalla valorizzazione di Maso Spilzi come realtà museale e culturale al miglioramento gestionale di biblioteca e cinema, le azioni più interessanti riguardano la scuola. "Pensiamo - aggiunge - a laboratori didattici legati alle tecnologie e implementare nuovi modelli di insegnamento, ma anche sviluppare strumenti e rapporti con l'alta formazione".

 

In agenda diversi propositi anche in materia urbanistica, politiche sociali, volontariato e ambiente. "Serve - conclude Rech - un piano per le energie rinnovabili, stazioni di ricarica per mezzi elettrici, azioni di pulizia e recupero del legname dopo la tempesta Vaia e la valorizzazione di peculiarità uniche come Oltresommo e Rio Cavallo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 15:10

Dai primi fastidi alle settimane rinchiusa in casa. Ilaria, residente a Egna, racconta il suo viaggio nella lotta contro il Covid. Tra i più grandi ostacoli spiccano quelli mentali: "Mi sentivo psicologicamente demoralizzata perché credetemi, questa bestia prende tutto, pure la mente. Spero che la mia storia sia di aiuto a chi si trova nella mia stessa situazione"

29 novembre - 17:00

Una persona estratta dalla lamiere dell’auto con le pinze idrauliche. Il ferito trasportato in codice rosso all’ospedale. Sul posto sanitari vigili del fuoco e forze dell’ordine

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato