Contenuto sponsorizzato

Gli attivisti vicentini del movimento Fridays For Future contro la Valdastico: “Opera inutile, basta cemento”

Scritte e striscioni contro l’opera sono comparsi quest’oggi nei pressi di Chiuppano, proprio nel tratto di carreggiata dove dovrebbe sorgere il prolungamento dell'autostrada Valdastico Nord

Pubblicato il - 14 luglio 2019 - 18:44

CHIUPPANO (VICENZA). Blitz degli attivisti vicentini del movimento Fridays For Future contro la Valdastico. È successo quest’oggi in provincia di Vicenza, proprio nel punto dove dovrebbe sorgere il prolungamento dell'autostrada Valdastico Nord.

 

A darne notizia sono gli stessi militanti del movimento che hanno pubblicato online le immagini della loro azione: “Siamo qui per ribadire la nostra contrarietà ad un'opera che andrebbe a distruggere un'intera valle cementificando e deturpando il territorio – attaccano gli attivisti ambientalisti – questa grande opera è l'ennesimo esempio di un sistema di sviluppo sbagliato che mira al profitto a discapito dell'ambiente e della salute delle persone”.

 

Il progetto sostenuto dalla regione Veneto del governatore Zaia e dalla Provincia di Trento con Fugatti vede ogni giorno ampliarsi il fronte dei contrari riunitisi nel ‘Coordinamento No Valdastico’. Tante le perplessità sull’opera immaginata ancora negli anni ’60, a partire dall’aumento del traffico su gomma e del conseguente inquinamento oltre alle infrastrutture e alla careggiata stessa che andranno ad erodere spazi verdi.

Nel frattempo anche in consiglio provinciale si continua a discutere ma Fugatti sembra fermo sulla sua decisione, tra due mesi dovrebbe essere pronto anche per lo studio di fattibilità della società concessionaria della A31 sull'ipotesi di collegamento stradale tra Lastebasse in Veneto e Rovereto sud.

 

La partita sulla Valdastico dunque rimane piuttosto ingarbugliata, non basta la clamorosa sentenza del Consiglio di Stato (Qui articolo), il relativo tavolo tecnico a Roma a portare indietro le lancette del progetto prossime all'anno zero (Qui articolo). L’intenzione sembra comunque quella di procedere ad ogni costo anche se non sono chiare né le modalità né il tracciato che seguirà la costruzione dell’autostrada.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato