Contenuto sponsorizzato

M49, Rizzi: ''Fugatti non riesce a gestire un orso e nemmeno la sua detenzione. Perfetto incompetente pagato dai cittadini''

La vicenda è ormai nota, l'orso più ricercato del Trentino, M49, è stato catturato, ma nel giro di poche ore è riuscito a scappare dal Casteller. Sono già diverse le reazioni della politica e del mondo animalista. Rizzi non risparmia neppure il ministro: "Continua a dormire"

Di Luca Andreazza - 15 luglio 2019 - 17:11

TRENTO. "Il presidente Fugatti che non riesce a gestire un orso, è al governo della Provincia e continua dimostrarsi un perfetto incompetente pagato con i soldi dei cittadini", queste le parole di Enrico Rizzi, capo della segreteria nazionale del partito animalista europeo, che aggiunge: "Non solo non riesce a garantire la convivenza di questo magnifico animale con la popolazione, ma non riesce nemmeno a garantire la corretta detenzione".

 

La vicenda è ormai nota, l'orso più ricercato del Trentino, M49, è stato catturato, ma nel giro di poche ore è riuscito a scappare dal Casteller (Qui articoloqui articolo e qui articolo). Sono già diverse le reazioni, il ministro Sergio Costa è subito intervenuto per fugare ogni dubbio: "No all'abbattimento", mentre l'ex governatore Ugo Rossi ha ironizzato sulla gestione del plantigrado (Qui articolo). Tra i primi a muoversi anche la Lav e l'Oipa, la presidente di quest'ultima associazione lancia anche uno sciopero della fame, ma anche il Movimento 5 stelle (Qui articolo).

 

L'orso non è più munito di radiocollare e sulle sue tracce ci sono le squadra del personale forestale della Provincia che per rintracciare l’animale si sta servendo anche delle unità cinofile. Un plantigrado che si sarebbe diretto verso la Vigolana e la Valsugana, lì dove non si erano mai spinti. Adesso M49 si trova immerso in un ambiente nuovo e molto più antropizzato

 

Ora il piano prevede anche l'abbattimento, ma il capo della segretaria nazionale del partito animalista non risparmia nemmeno Costa. "E mentre il ministro continua a dormire - conclude Rizzi - spero che adesso la procura di Trento accolga subito la mia richiesta di sequestro dell'orso (Qui articolo) per impedirne l'uccisione ordinata da un soggetto veramente pessimo e senza scrupoli. Ma da chi fino a poco tempo fa banchettava con la carne di orso a tavola, non posso aspettarmi altro".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
13 maggio - 10:31
"Questo è ciò che fa chi comanda e non chi governa. Non ci resta che attendere l’ennesimo colpo di scena di una giunta che pare avanzare come [...]
Cronaca
13 maggio - 11:34
La 'diga' naturale che si è venuta a formare tra due dei piloni del ponte tra Peri di Dolcè e Rivalta aumenterebbe notevolmente la pressione [...]
Cronaca
12 maggio - 16:46
I giovani fermati, non contenti, hanno provato fino alla fine a sottrarsi al controllo, opponendo una forte resistenza. A quel punto però per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato